lunedì 17 settembre 2018

Punk e anarchia per la rinascita della Sicilia?

Jon Gnarrdi Giovanni Callea - Siamo in Islanda, nel momento della massima crisi del paese. Dopo il crollo bancario del 2008. Il comico più famoso in quel momento, Jón Gnarr, si candida per scherzo alle elezioni a sindaco di Reykjavik, la capitale.

domenica 16 settembre 2018

Comitato cittadini indignati “Veloce” Palermo/Agrigento

Viadotto Scorciavacche 2di Giangiuseppe Gattuso - Da tempo avrei voluto inviare una lettera aperta ai responsabili dell'Anas Sicilia riguardante i lavori di ammodernamento della cosiddetta "Veloce" Palermo/Agrigento.

martedì 11 settembre 2018

11 SETTEMBRE 2001. L’UNICA CERTEZZA I 2974 MORTI

11-settembre-2001-torri-gemelledi Giovanni Caianiello - Come ogni anno, l’11 settembre, si svolge l’ennesima commemorazione del “crollo” delle Torri Gemelle, che in realtà sono tre.

domenica 9 settembre 2018

TOTÒ CUFFARO E IL MOVIMENTO 5 STELLE

Cuffaro Cancelleridi - Giangiuseppe Gattuso - L’ho incontrato qualche giorno fa in un locale di miei amici. Si parlava dei suoi vini e dei premi ricevuti, di fichidindia, di pistacchi, di prodotti agricoli di qualità a cui si dedica con passione già da diversi anni.

sabato 1 settembre 2018

MIGRANTI. L'ESEMPIO DI PALERMO E BALLARÒ

Ballarò Benedetto il Morodi Giangiuseppe Gattuso - Lavoro da lunghi decenni nel centro storico di Palermo. A due passi da Ballarò. Ne conosco ogni angolo, le facce dei venditori, le tonalità delle loro voci.

martedì 28 agosto 2018

Tutto quello che faremo in Africa, di buono o di cattivo, ci ritornerà indietro

Cuffaro e bimbodi Giangiuseppe Gattuso - “Tutto quello che faremo in Africa, di buono o di cattivo, ci ritornerà indietro”. Così si chiude la lunga interessante intervista di Luca Telese a Totò Cuffaro dal Burundi, uno dei Paesi più poveri del pianeta tra il Ruanda, il Congo e la Tanzania, dove passa parte della sua vita.

lunedì 27 agosto 2018

L’ACCOGLIENZA E L'EUROPA CHE NON C’È

di Giovanni Caianiello - Ho letto spesso e continuo a leggere gli elogi e la sincera ammirazione di tanti per i cosiddetti “padri fondatori” e “padri nobili” della presunta Europa dei popoli.

lunedì 20 agosto 2018

L’ITALIA SOTTO IL CEMENTO. SOLDI E PREBENDE...

POnte Morandi Benettondi Giovanni Caianiello - Questa volta è diverso. Le calamità naturali non c'entrano nulla, ma i morti, quelli ci sono lo stesso e la causa è l'uomo, l'incuria, la superficialità, ma soprattutto l'avidità.

domenica 19 agosto 2018

QUEL PASTICCIACCIO DI VIA NIBBY: AUTOSTRADE, LA GALLINA DALLE UOVA D’ORO

Copertina autostrade-benettondi Francesco Salvatore - Via Nibby è una tranquilla traversa di Via Nomentana, vicino Villa Torlonia, dove continua ad avere sede la governance, prima di Autostrade Costruzioni e Concessioni S.p.A.

martedì 14 agosto 2018

DISASTRO DI GENOVA. E LE INFRASTRUTTURE

Benetton ponte-morandi-genovadi Giangiuseppe Gattuso - Oggi, poco dopo il crollo del Ponte Morandi a Genova ho pubblicato un breve post su Facebook.

sabato 11 agosto 2018

SALVINI E IL RAZZISMO CONSOLATORIO DEL PD

Renzi Martinadi Maurizio Alesi - I luoghi comuni sul razzismo tracimano dalle pagine dei giornali e nei Tg per bocca di intellettuali alla Saviano, editorialisti in servizio permanente e buontemponi di area PD.

martedì 7 agosto 2018

domenica 5 agosto 2018

UN VACCINO ANTI B. PER SALVINI

Silvio e Matteodi Maurizio Alesi - I governi ideali, purtroppo, non esistono. Persino quello in carica ritenuto, da chi non ne poteva più del regime PD-FI, tra i più promettenti e connotato da forti tratti di cambiamento, paga il prezzo di un vincolo contrattuale tra soggetti a vocazione culturale e politica non sovrapponibili.

mercoledì 1 agosto 2018

GLI ITALIANI SONO RAZZISTI?

di Giovanni Caianiello - Ad annunciare “l'ennesimo” caso di razzismo ci hanno pensato le prime pagine dei TG Rai, La7, Mediaset a reti unificate.

venerdì 27 luglio 2018

FINANZA E POLITICA. URGE RISTABILIRE LA PRIORITÀ

Macron Trump Junkerdi Francesco Salvatore -  L’incessante susseguirsi di azioni, reazioni, dichiarazioni, smentite di politici che alimentano i copioni di comici i quali, senza forzare troppo la mano, riescono a far sorridere se non ridere, mi ha suscitato delle domande.