lunedì 23 aprile 2012

BALLOTTAGGIO. ORLANDO PRIMO FERRANDELLI SECONDO

Due-facce-stessa-medagliaPer due volte il risultato è stato confermato. La prima volta, dal 23 al 31 marzo, un piccolo test con 545 votanti aveva visto prevalere Leoluca Orlando (45%) su Fabrizio Ferrandelli (28%) e tutti gli altri staccati. La seconda volta, dal 9 al 23 aprile, con 1845 voti ha visto confermata la tendenza.
Questa volta con Orlando al 30% e Ferrandelli al 25%. Tra i nomi mancava quello del giovane Priulla al posto di Pappalardo, ma ciò non ha avuto alcuna influenza sull’esito complessivo. Il metodo è rimasto lo stesso con i limiti di questo genere di consultazioni. Come sempre ognuno trarrà le proprie valutazioni e alla fine voterà secondo coscienza o, purtroppo, anche secondo “indicazioni”.
Noi speriamo vinca il migliore. La persona che potrà dare di più, che raccoglierà i maggiori consensi e riscuoterà la fiducia dei palermitani. Non sappiamo se questo nostro test sarà confermato dalle urne il prossimo 6 e 7 maggio 2012. Ma se ciò dovesse accadere sarà una gran bella battaglia.
Uno scontro storico, una trincea di discontinuità, che, alla fine, costringerà i due esponenti dell’opposizione a collaborare. A trovare, quando tutto sarà finito, le ragioni per stare insieme. Per dare a Palermo città un governo serio e capace, che non ci faccia rimpiangere in nessun modo e per nessun motivo il recente passato, di cui loro si professano da sempre i nemici più fieri.
PoliticaPrima
23 aprile 2012

6 commenti:

  1. Quasi 2000 clik sul sondaggio, è fin troppo evidente che l'attendibilità e' molto relativa, e che probabilmente è solo un termometro interno al blog, che in ogni caso la ha vista così.
    E visto che il blog la vede cosi' un ragionamento va fatto.

    Intanto mi chiedo se è possibile che le cose vadano realmente così?

    E se andassero proprio così che riflessioni si dovrebbero avviare?

    E la cosa più interessante è immaginare quali toni, Maestro e Allievo userebbero nella conta finale.

    Mi do io stesso le risposte, tanto è un gioco, una simulazione magari interessante ma sempre una simulazione.

    Prima risposta, credo sia più che possibile che il ballottaggio sia proprio tra i due, direi che e' probabile.

    Seconda considerazione, evidentemente le primarie , il coinvolgere la gente, lo scontrarsi, evidentemente paga di più di altre logiche, di scelte incomprensibili, non socializzate e non discusse.

    Terza risposta, immagino che già in campagna elettorale i due si scambino un ramoscello d'ulivo, e che annuncino di governare in tandem comunque vada.
    ho detto la mia, adesso aspetto la vostra.

    RispondiElimina
  2. se cosi sarà, probabilmente sarà veramente un'altra palermo. almeno speriamo.

    RispondiElimina
  3. Io penso che Orlando abbia un leggero vantaggio rispetto Ferrandelli e questo grazie al ricordo positivo che ha lasciato ai cittadini palermitani durante il periodo del suo mandato.
    Senza dubbio è di sicuro, un politico con grande esperienza, capacità ed intuizione, doti che gli vengono riconosciute grazie al fatto che è un vecchio lupo della politica.
    Questa mattina, in conferenza stampa ha dichiarato che vincerà direttamente al primo turno.
    Da molti ho sentito dire in questi giorni che, se Orlando ha deciso di candidarsi a Sindaco di Palermo avendolo già fatto e sottovalutando l’esito delle primarie è perché ama veramente la sua città.
    Io invece penso, che chi ama veramente Palermo deve avere la capacità di capire che, ogni Tempo ha il suo Tempo.
    Allora, Orlando, proprio per questa conclamata passione per la città, doveva non candidarsi ma, mettere a disposizione, la sua esperienza, la sua capacità, le sue idee, per colui che al di là degli screzi, rappresenta per la città il volto giovane, che tanto abbiamo detto di volere.

    RispondiElimina
  4. Giacomo Panzeca24 aprile 2012 20:57

    Io sono un elettore del PD e invece ringrazio Orlando per averci messo la faccia. Ma più che lui o Ferrandelli m'interessa il progetto politico che sta dietro i due. Per questo motivo ritengo che visto il contesto nazionale di crisi e austerity selvaggia mi auguro che il PD perda e vinca il candidato che ha rifiutato una logica centrista, come a Napoli. Secondo me un asse Napoli-Palermo con De Magistris-Orlando potrebbe avere delle caratteristiche realmente di rottura sia a livello locale che nazionale. Non voglio un PD centristi, non voglio alleanze col terzo polo in nessuna sede, locale, regionale e nazionale.

    RispondiElimina
  5. GIUSEPPE ARENA25 aprile 2012 09:00

    Ma se veramente si arriva a un ballottaggio tra Ferrandelli e Orlando con chi si accorderanno gli altri partiti?
    Ne vedremo delle belle (o delle Brutte?)

    RispondiElimina
  6. SONDAGGIO LA REPUBBLICA: ORLANDO AL 46% !!! http://palermo.repubblica.it/cronaca/2012/04/19/news/chi_sar_il_nuovo_sindaco_orlando_in_testa_al_sondaggio-33585505/

    RispondiElimina