venerdì 5 agosto 2016

MILLE ARTICOLI. E TANTO DIBATTITO

mille PoliticaPrima 500di Giangiuseppe Gattuso – Non avevo fatto caso, nei giorni scorsi, al numero complessivo di articoli pubblicati.

Periodicamente analizzo i dati più importanti, il numero di lettori, le provenienze, gli autori, e i commenti che si susseguono. Numeri soddisfacenti che danno la carica per continuare. Siamo on line da ben cinque anni. Significa che PoliticaPrima non è stata un’avventura passeggera ma è diventato e rappresenta, nella sua dimensione, un punto di riferimento, una costante presenza nel teatro della Politica, un luogo aperto ad ogni contributo. Un tavolo di dibattito e di confronto.

Mille è il numero di oggi. Il millesimo articolo pubblicato che intendiamo festeggiare. Un traguardo che non era affatto nelle previsioni. Una soddisfazione grande per me e per quanti ci hanno creduto e sostenuto con il loro contributo d’idee, con articoli e commenti, ne sono stati inseriti oltre 18.500, che hanno arricchito e arricchiscono i testi, li integrano, li criticano, e trasformano ogni pagina in un angolo di vivace dibattito, anche aspro. E tutto questo grazie alla straordinaria invenzione della rete e a tutto ciò che ruota intorno come i Social e il nostro blog. Momenti di crescita, di nuove conoscenze, di rapporti umani improbabili ma spesso più veri di quelli reali. Anche e nonostante eccessi, sguaiatezze, difetti che sono già nella società che la rete può e riesce ad amplificare. Ma certamente rimane una enorme fonte di sapere, di confronto, di libertà e di partecipazione. Le cui effettive potenzialità sono ancora tutte da esplorare.

Abbiamo attraversato, sostanzialmente indenni, un periodo lungo e complicato. Non era detto. Altre realtà sono scomparse. La nostra forza per restare e continuare si fonda sull’amore e la passione per la Politica, per la verità, per l’approfondimento. La convinzione che ci spinge a credere che si può migliorare, e che la Politica è un’arte bellissima e attraente vittima e appannaggio, troppe volte, di gente senza scrupoli, di mestieranti dediti agli interessi personali e di caste più o meno evidenti.

Per questo è necessaria una crescita culturale, una sensibilità e una maggiore consapevolezza fatta di partecipazione attiva dei cittadini, l’unico antidoto alle derive che conosciamo bene.

Abbiamo cercato di dare spazio a tutti. Trattando argomenti della cronaca politica, fatti locali e di interesse nazionale ed internazionale. Con articoli che oltre ad esprimere opinioni e riflessioni, hanno rappresentato un confronto di idee fra gli autori e commentatori, eterogenei nelle loro convinzioni politiche, religiose, sociali e culturali. Ma anche di informare, il più obiettivamente possibile, tanti che non intervengono e si limitano alla sola lettura della pagina. Abbiamo cercato il recupero del dialogo civile offrendo un'opportunità per superare le difficoltà che talvolta lo scambio di idee diverse può comportare, preservando la sua forma più nobile, come strumento di crescita e non di sopraffazione. Sempre senza alcuna censura e in piena libertà di espressione.

Questa occasione è propizia per sottolineare alcuni punti che caratterizzano la nostra presenza. E credo sia utile per gli autori, per gli amici, per chi ci guarda con simpatia e, forse ancor di più, per chi non ci sopporta, per chi ci crede di parte, e per chi nel tempo si è stancato e allontanato.

Non facciamo propaganda, non abbiamo pregiudizi, non siamo contro nessuno, non cerchiamo benevolenze. Questo per spiegare che PoliticaPrima non ha alcuna connotazione partitica. Ci sono, è vero, autori con una loro personalità e chiaramente politicamente simpatizzanti e/o schierati. Credo sia più che normale. E c’è, a volte, una tendenza alla critica aspra nei confronti di chi ci governa. Anche questo non credo sia una prerogativa negativa. E, non si può negare, c’è attenzione verso quelle forze politiche, come il M5S, per le novità che rappresentano. Non si capisce come potrebbe essere altrimenti per un blog il cui scopo principe è per l’appunto la Politica nella sua più ampia accezione.

Per tornare a noi chiariamo ancora qualche aspetto.

StampaPoliticaPrima, abbiamo detto, è un blog che si occupa di Politica. E lo fa con lo scopo principale di riavvicinare i cittadini a questa nobile arte stimolando il confronto e mettendo in atto ogni possibile iniziativa perché aumenti la consapevolezza sul ruolo e la potenzialità di ogni elettore. Perché migliori il rapporto e il sentimento nei confronti della politica medesima individuando le difficoltà e, per quanto possibile, cercando le soluzioni.

Siamo per il rispetto assoluto dei principi democratici e dell’equilibrio dei poteri. E cercheremo di affrontare il tema cruciale dei prossimi mesi, rappresentato dal referendum costituzionale, cercando di discutere nel merito la riforma senza farci sopraffare dalle personalizzazioni.

Prenderemo posizione. E sbaglieremo ancora. Ma sempre è comunque con quel pizzico di “onestà intellettuale” che ci contraddistingue e che ci fa indignare di fronte alle ingiustizie, anche quando possiamo avere opinioni diverse.

Per questo siamo aperti ad ogni autore che volesse proporci argomenti e punti di vista nuovi e totalmente in disaccordo con articoli pubblicati e con la linea del blog per come, anche sbagliando, viene percepita.

Un caro saluto ai nuovi autori, ai commentatori, ai lettori, a chi ci è vicino, a chi ci contesta. E a chi si è allontanato con la speranza di un suo ritorno.

Per concludere, un pensiero affettuoso nei confronti di chi proprio in questi giorni ci ha lasciato definitivamente. Un uomo perbene, che ha speso la vita per gli altri, colto, appassionato di politica e di giustizia. Da qualche tempo seguiva con attenzione il nostro blog e questo è il suo primo e unico articolo che ci ha donato: “Lo “STILE” nella gestione della Cosa Pubblica”.

Buona PoliticaPrima a tutti.

Giangiuseppe Gattuso
05 agosto 2016

64 commenti:

  1. Auguriamo a questo Blog lunga e proficua vita. Complimenti al suo direttore che è una persona qualificata, molto attenta a migliorare la qualità della sua creatura che cura con un'attenzione da vero professionista. Credo che molti di noi si sentano a proprio agio scrivendo le proprie opinioni e, al di là di ogni retorica, ci sentiamo un po' in famiglia. Giangiuseppe ha creato una bella comunità fatta di persone le più diverse, ciascuno con la propria sensibilità e le proprie convinzioni. Ormai ci conosciamo tutti e abbiamo imparato a rispettarci, pur nelle reciproche diversità. Ma è proprio la diversità di visione politica che conferisce a PoliticaPrima un valore aggiunto. Finché la penseremo diversamente avremo la garanzia di un consenso crescente.

    RispondiElimina
  2. Peter Schmailzl5 agosto 2016 21:24

    Questo blog è veramente informativo, spero che ci resta disponibile anche in futuro.

    RispondiElimina
  3. Liliana Olivieri5 agosto 2016 21:35

    Complimenti per questo tuo giornale dal web che il tuo garbo e la tua neutralità ha permesso di crescere. Ho sempre apprezzato e spesso commentato gli articoli su vari argomenti che molti lettori hanno pubblicato perché degni di attenzione e di considerazione. Forse un giorno, vincendo la mia pigrizia mentale, potrò pubblicare qualcosa che possa essere di interesse generale, ma fino ad oggi preferisco la via più facile del commento. Tanti auguri Giangi e buon lavoro a te e a tutti coloro che avranno la volontà come i mille, di pubblicare ancora.

    RispondiElimina
  4. Mille e mille di questi traguardi, caro Giangiuseppe,PoliticaPrima è un'idea coraggiosa che si è fatta strasda, che ha risalto la corrente della contro-politica, o della mala-politics. Complimenti e un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Maria Grazia Carini5 agosto 2016 21:37

    E mille e ancora mille e ancora...... , sono contenta, ci aspetta un autunno "caldo", penso che "PoliticaPrima", saprà ritagliarsi, pacatamente ma nel contempo incisivamente, il suo spazio nel dar voce, a chi non fa politica per mestiere ma solo per passione, un saluto affettuoso e congratulazioni!

    RispondiElimina
  6. Solo un augurio di altri tantissimi articoli ..un bellissimo blog dove si sente la liberta' di esprimere pareri anche contrastanti come i miei io sono all'opposizione ..qualcuno deve farla io la faccio lo ammetto auguro a giangiuseppe ogni bene ....

    RispondiElimina
  7. Ancora 1.000 ed altri 1.000. Buona sorte Politicaprima il blog del cuore....
    Complimenti a GianGiuseppe che ha avuta l'intuizione giusta!

    RispondiElimina
  8. Gloria Trizzino5 agosto 2016 21:48

    Il blog è una vera risorsa per chi vuole ancora sperare che si possa essere persone libere di esprimere ancora le proprie opinioni e le proprie esigenze. Teniamo forte e complimenti a te.

    RispondiElimina
  9. Complimenti per la tua costanza e tanti auguri per continuare

    RispondiElimina
  10. Posso per ora dirti che va a te, al tuo essere sempre un gran signore, anche di fronte a certi asperrimi attacchi personali, al tuo aplomb, al tuo essere un ottimo mediatore, un grande, sereno osservatore con occhio critico ma sempre attento e benevolo. Al tuo essere sempre e in ogni occasione te stesso, senza mai una seppur minima défaillance... ecco alla luce di quanto ho appena detto, ti sei conquistato la mia immensa stima e il mio affetto sincero. Sono certa, anche quello di tutti gli altri amici di PoliticaPrima di cui, nessuno di noi, credo possa fare a meno, in quanto luogo di dialogo... anche fin troppo turbolento talvolta. Ma le migliori amicizie, spesso nascono così, imparando a conoscersi, col confronto... Concludo, mio caro Giangiuseppe, dicendoti che questo è Il raggiungimento di un vero bel traguardo per te e per noi tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con questo giudizio che rispecchia fedelmente la personalità del direttore.

      Elimina
  11. Caro Giangiuseppe!
    Non posso che ringraziare questo prezioso spazio per avermi messo nelle condizioni di confrontarmi con persone tutte SPECIALI. Avrei desiderato essere più presente ma, come tu sai, per il mondo della scuola dei neoImmessi è stato, è e sarà un periodo davvero complicato. Dobbiamo perseverare in ogni caso a mantener VIVACE questo BLOG anche con le opposizioni.
    Ne approfitto per dirvi che ho indetto a nome mio Maria Pia Labita maestra NeoImmessa a 60 anni e spedita la NORD per giorno 8 agosto dalle ore 8,00 alle 14,00 davanti la Prefettura di Palermo. Magari qualcuno passa a salutarci e confortarci per la truffa, il tranello che ci è stato teso da parte di chi doveva invece riconoscerci il merito di aver cresciuto generazioni di bambini. Un ABBRACCIO VIRTUALE a tutti i componenti di PoliticaPrima. Ci sono e ci sarò perchè le parole sono importanti e la Libertà di scriverle anche...finchè si può!

    RispondiElimina
  12. Michele Maniscalco5 agosto 2016 22:02

    “Ciao Michele, siamo a mille e non puoi mancare”. Così mi scrive nel messaggio personale il nostro Direttore. Cambiando nome lo avrà scritto a tanti altri amici che partecipano ai commenti.

    Non mancherò. Politica Prima mi ha fatto rivivere politicamente. Mi ha fatto tornare alla discussione politica attiva, anche se virtuale. A una certa età non vai più a sederti nella sede del partito, dal barbiere o al BAR dove quasi automaticamente si arriva al dibattito politico. La lettura quotidiana del giornale, che non ho mai abbandonato, e come giocare a carte col morto. Molte volte ti viene voglia di gridare che non sei d’accordo con l’articolo di fondo o col cronista politico, ma ti rimane tutto dentro perché la controparte è molto più virtuale che l’amico di FB. Con quest’ultimo proponi e rispondi nel giro di qualche minuto, ma come fai a contestare un giornalista nella sua testata? Quindi VIVA POLITICA PRIMA.

    RispondiElimina
  13. Sono felice di appartenere a questo blog e di avere incontrato persone degne e motivate politicamente. Il merito principale della sua esistenza e del suo costante miglioramento è indubbiamente di Giangiuseppe ed è lui che ringrazio, per tutti. Amici, abbiamo davanti un lungo cammino e tappe ostiche da superare, ma se il comportamento sarà anche nel futuro quello espresso fino ad oggi, sarà piacevole e confortevole percorrerlo insieme a voi.

    RispondiElimina
  14. Lunga vita a questo Blog che rispecchia in pieno lo stile raffinato del suo Direttore e che riesce a dare una visione globale degli argomenti sia che essi siano di politica che di attualità. Seguo con piacere questo Blog anche se molte volte x svariati motivi non commento ma è bello iniziare la giornata aprendo la pagina di politicaprima.

    RispondiElimina
  15. Giuseppe Rimicci5 agosto 2016 22:21

    Ammiro il tuo impegno, spesso concordo alcune volte meno
    Comunque fai bene e sei encomiabile.

    RispondiElimina
  16. antonella albertini5 agosto 2016 22:31

    La soddisfazione di Giangiuseppe mi sembra più che giustificata;il blog da lui ideato é un luogo di confronto dove si dibatte dei problemi dei nostri giorni, delle questioni politiche, delle scelte della nostra classe dirigente. Un blog dove si discute di politica, permettendo il confronto fra persone anche lontane che non si conoscono realmente. Il nostro direttore ci ricorda spesso quali sono i principi su cui si deve basare la partecipazione alle discussioni: il rispetto, il confronto civile, l'educazione anche quando si dissente fortemente. E questo é giustissimo perché bisogna essere capaci di comportamenti civili in tutte le manifestazioni del vivere. La rete ci ha aperto a spazi sorprendenti di confronto con gli altri e noi lo facciamo con passione ed entusiasmo. Complimenti all'ideatore del blog Politicaprima.

    RispondiElimina
  17. silvio barbata5 agosto 2016 22:40

    é uno spazio di libertà...complimenti

    RispondiElimina
  18. Sono davvero felice partecipare al giro di boa dei mille articoli di PoliticaPrima, come lo sono senz'altro, anche tutti gli altri autori che hanno contribuito al raggiungimento di questo importante traguardo, ma anche i commentatori fissi ed occasionali e perchè no, anche quelli che frequentano questa pagina solo come fonte di informazione. Faccio i complimenti al Direttore Giangiuseppe Gattuso, per aver saputo guardare lontano e sopratutto per la sua competente affidabilità, cortesia ed equilibrio nella gestione della pagina. Il futuro è già nelle parole che Politica Prima ha già scritto.

    RispondiElimina
  19. Sergio Potenzano5 agosto 2016 22:46

    Ho avuto il privilegio di conoscere Giangiuseppe, oltre che come collega molto preparato, anche come fraterno amico e ho avuto modo di apprezzare la tenacia che lo ha contraddistinto nella gestione di questo meraviglioso Blog, di cui mi pregio di farne parte. Bravo Giangiuseppe,continua cosi...ti abbraccio.

    RispondiElimina
  20. Giuseppe Vullo5 agosto 2016 22:50

    Tanti auguri Gianni...mille ancora di questi giorni...tvb...

    RispondiElimina
  21. Concordo e condivido tutto ciò che ha scritto l'amico Giangiuseppe...siamo persone appassionate che credono nella politica, quella vera e semplicemente affermiamo e scriviamo di come è oggi è di come la vorremmo...ci sono anime diverse fra noi...e non sempre è un male...si aprono dibattiti interessanti a volte forti...e va bene così. ..anche se ultimamente sono un pò assente ...amo PoliticaPrima....e continuerò.

    RispondiElimina
  22. Caro direttore, innanzitutto voglio complimentarmi con te per l'iniziativa di creare un blog/giornale come politicaprima.
    Non è da tutti dare la possibilità a tante persone di esprimere le loro opinioni così liberamente (tollera persino gli anonimi, che garbatamente invita ad usare il loro nome).
    Il giornale così ben diretto, è diventato un agone di confronto politico, e di varie opinioni su tanti argomenti.
    Nessuna censura, nessuna limitazione al dibattito, anche se a volte esso è stato vivace al limite del litigio.
    Grazie direttore. Sono onorato di far parte della tua "redazione", anche se negli ultimi tempi ho scritto poco. Spero di rimediare presto, anche perché stare insieme a tante teste pensanti mi arricchisce culturalmente e moralmente.

    RispondiElimina
  23. Concordo e condivido tutto ciò che ha scritto l'amico Giangiuseppe...siamo persone appassionate che credono nella politica, quella vera e semplicemente affermiamo e scriviamo di come è oggi è di come la vorremmo...ci sono anime diverse fra noi...e non sempre è un male...si aprono dibattiti interessanti a volte forti...e va bene così. ..anche se ultimamente sono un pò assente ...amo PoliticaPrima....e continuerò.

    RispondiElimina
  24. Giuseppe Rimicci5 agosto 2016 23:01

    Sono nauseato dell'attuale modo di fare politica, non ti ascoltano, non si degnano di questo messaggio di terrore che di date risposte, sconoscono le problematiche e lasciano opere importanti incomplete pur avendo speso centinaia di milioni e distrutto un territorio. Spero che il tuo blog possa dare una mano a sensibilizzare questi politici incompetenti. Se lo ritieni posso documentari meglio.

    RispondiElimina
  25. Con vive felicitazioni,un brindisi cordialissimo. Una bella voce libera.
    Tantissimi auguri, successi e complimenti con un sincero in bocca al Lupo per la nuova sfida e scommessa.




    RispondiElimina
  26. POLITICA PRIMA – il blog dove sei protagonista.
    Il protagonismo critico e costruttivo è la caratteristica di questo blog che si occupa di analizzare il bellissimo fenomeno della politica. L’arte del buon governo interessa tutti coloro che amano la politica e in questo blog possono liberamente esprimersi con gli articoli e i commenti. Sembra di trovarsi in una agorà virtuale ma gratificante per la consapevolezza di poter dare un contributo a capire e costruire una prospettiva di cambiamento per il bene della società. Cinque anni di vita, 1.000 articoli e 18.500 commenti rappresentano un bel traguardo e un ottimo stato di salute. Si, a volte con la consapevolezza di sbagliare, bisogna avere il coraggio di prendere posizione. L’appuntamento del referendum costituzionale il cui dibattito, nell’approssimarsi del voto, sta diventando più serrato potrebbe dividerci nel momento della scelta che ciascuno di noi riterrà più giusta. Complimenti al Direttore, grazie agli autori e ai commentatori che giornalmente mi aiutano a capire e arricchiscono il mio sapere.
    A TUTTI BUONA POLITICA.

    RispondiElimina
  27. Complimenti per il risultato raggiunto. Uno spazio aperto e interessante per esprimere le proprie opinioni.

    RispondiElimina
  28. Indubbiamente un ottimo risultato,complimenti al direttore. Uno spazio che dà a tante persone la possibilità di confrontarsi,perché no,alle volte anche di litigare,importante sia nel rispetto reciproco. Ognuno può dare un contributo,dal suo punta di vista ed esperienza,dalla diversità nasce la crescita.buona continuazione.

    RispondiElimina
  29. Mille, numero magico, numero di volta attorno a cui gira la nostra matematica, il nostro sistema metrico decimale. Mille lire, Mille euro, mille X mille = un milione X mille = un miliardo; Mille metri = un chilometro.
    E poi ci sono i mille articoli di Politicaprima, ci siamo noi che abbiamo scritto gli articoli.
    Io faccio parte del gruppo iniziale che ha promosso e fatto crescere questo giocattolo mediale, questo magnifico blog dove tutto è politica e dove c’è e sempre ci sarà tanto posto per chi ha voglia di mettere per iscritto le proprie idee, le proprie preferenze politiche, per chi ha voglia di calcare questo immaginario palcoscenico e magari di poter dire la propria senza paura e a testa alta.
    Ricordo affettuosamente il gruppo di cui ho parlato, il prof. Mazzeo, l’amico Salvo Geraci, finissimo scrittore e commentatore, il vulcanico e passionale Giuseppe Vullo, col quale abbiamo fatto delle epiche litigate, finite sempre, e sottolineo sempre col vogliamoci bene. Come non ricordare il grande Pasquale Nevone, da cui ho imparato tante cose, l’amico Sergio Volpe, dal sarcasmo facile e dalla nobile arte della polemica, sempre signorile e mai fine a se stessa , e via via tutti gli altri che dopo aver vissuto un paio di anni di entusiasmo per questa avventura, a poco a poco, perché nella vita tutto cambia, hanno diradato le loro presenze, cedendo idealmente il posto a quelli che adesso contribuiscono con la loro presenza alla vita del blog che è diventata florida, piena di idee e di contrasti, com’è giusto che sia.
    Però, senza nulla togliere ai meriti di nessuno, l’anima del blog è il suo creatore, il dottor GIANGIUSEPPE GATTUSO che mi onora della sua amicizia, senza il quale Politicaprima adesso sarebbe soltanto un ricordo. Se dobbiamo approfondire, io credo che almeno il 30% di questi 1000 articoli sono opera sua, il che significa che dobbiamo ringraziare questo infaticabile operatore se abbiamo ancora la possibilità di esprimere liberamente le nostre idee. Un applauso all’amico Giangiuseppe, una delle persone più belle che abbia mai conosciuto nella mia vita.
    Chi mi conosce sa che io difficilmente faccio dei complimenti, specialmente in pubblico, specialmente di fronte a persone che non mi conoscono, ma adesso faccio un’eccezione perché ne vale la pena, perchè “se non ora, quando?”, e perché nella vita di ognuno di noi le eccezioni ci vogliono.
    AUGURI GIANGIUSEPPE GATTUSO, AUGURI A QUELLA TUA SPLENDIDA CREATURA CHE SI CHIAMA “POLITICAPRIMA”.
    Con affetto
    Nino Pepe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuseppe vullo7 agosto 2016 09:07

      Saluto il grande Nino Pepe a cui ricambio la mia stima!

      Elimina
    2. Giuseppe Vullo7 agosto 2016 14:22

      Caro Nino mi rivolgo a te , anche se siamo acerrimi avversari politici, perchè sei della vacchia guardia ed hai fatto bene a menzionare i soci fandatori ! Però, chied a te, che non hai , peli sulla lingua...che senso ha in questo blog, uno che fa gli auguri da anonimo e poi un certo " Beroste " anonimo che fa dieci commenti , solo in questo articolo, dove la parola più frequente è " concordo...condivido...complimenti...ed amenità del genere...francamente stare a scrivere e commentare con personaggi del genere...passa la voglia. L'amico Gianni poi si lamenta perchè non scrivo e sono stitico...lascio il passo a quelli che scrivono fiumi di parole...ed affetti da " scriborrea" !

      Elimina
    3. Giuseppe Vullo8 agosto 2016 09:45

      RITIRO critica su beroste perchè saputo che dietro il pseudonimo c'è un nome e cognome, reale.

      Elimina
  30. Quanto mi piace l'onestà intellettuale del direttore G.Gattuso! a volte piu onestamente equilibrata della mia. Un bell'esempio, grazie. Sono contentissima di aver conosciuto Politicaprima perchè tramite le informazioni che dà sempre utili perchè stimolano alla riflessione e non lasciano mai indietro nessuno!, ho avuto modo di conoscere persone che sanno pensare ed esprimersi, persone intelligenti e attente! ma anche persone con cui confrontarsi. Mi sono affezionata a ogni autore/autrice e a ogni commentatore! persino a Pino Granata ahahah
    AUGURI POLITICAPRIMA! ALTRI 1000 E PIU ARTICOLI!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso non esageriamo. Persino con le granate lanciate da Granata?

      Elimina
  31. Non posso che fare i miei complimenti a Giangiuseppe per aver dato vita a questo spazio. Gestito peraltro senza alcuna faziosità e dando spazio a tutte le opinioni. Lunga vita a PoliticaPrima!

    RispondiElimina
  32. Salvatore G. B. Grimaldi6 agosto 2016 09:56

    PoliticaPrima è un Agorà nel senso proprio e classico. Sic et simpliciter. Una sveglia per le coscienze assopite. Vi svegliate o volete pure la colazione a letto?

    RispondiElimina
  33. Alba Ponticello6 agosto 2016 09:57

    Complimenti per il lavoro svolto!!! Sempre ad maiora!!!

    RispondiElimina
  34. Complimenti Giangiuseppe, per l'impegno e l'assiduità che metti in questo lavoro. Cerco di partecipare il più' possibile anche se non insisto nelle discussioni. Tantissimi auguri per altri mille e più!!

    RispondiElimina
  35. Domenico Biondo6 agosto 2016 10:08

    Un blog con dialoghi e comportamenti quasi sempre civili e garbati. Complimenti signor Gattuso.

    RispondiElimina
  36. Franco Gentile6 agosto 2016 10:18

    Caro Giangiuseppe! Ancora mille più mille di questi giorni.Tu ci hai permesso di parlare liberamente in un paese dove la libertà di stampa sta lasciando il posto ad un caravanserraglio di uomini schiavi e sistemi da minculpop. Hai dato una lezione di stile e di alta democrazia ai soloni della grande stampa. Dobbiamo esserti grati di questo e credo che tu possa essere veramente orgoglioso dell'opera che hai compiuto e continui a compiere. Per quanto mi riguarda forse senza di te non avrei potuto esprimere il mio pensiero interamente e con l'attenzione di persone degnissime e dal multiforme pensiero ma sempre rispettose dell'altrui sentire . Grazie ancora. Ad majora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CONCORDO CON LE TUE SAGGIE PAROLE !

      Elimina
  37. Gaetano Pennino6 agosto 2016 10:34

    Grazie Giangiuseppe , grazie! Ho trovato in questo blog la correttezza nei confornti delle idee di tutti e la grande possibilità per tutti di sprimere le proprie idee liberamente ..cosa che non esiste piu' da anni da nessuna parte ..Buon lavoro

    RispondiElimina
  38. Giuseppe Arena6 agosto 2016 10:39

    Mille articoli e tanta voglia di crescere. Caro Giangiuseppe o meglio Direttore, ho scritto anch'io qualcosa nel passato ma mi sono reso conto che non era il caso di continuare per mille miei problemi. Questo non mi ha impedito di continuare a leggere Politica Prima con interesse e con attenzione i commenti. Complimentarsi con Te è il minimo che si possa fare, Ti stimo e con un affettuoso abbraccio auguro a Politica Prima un futuro pieno di articoli e commenti ancora più di mille e ancora mille e mille.

    RispondiElimina
  39. Complimenti al direttore Giangiuseppe Gattuso per “i mille” raggiunti!
    Veramente un bel risultato se si consideri che si tratta di pochi anni.
    Sì, va riconosciuto, PoliticaPrima è un blog aperto veramente a tutti: articoli di politica, di problematiche sociali, di arte e di cultura, senza censure né schemi imposti.
    Il tutto arricchito da commenti sempre gustosi, salati quanto basta o poco più; sicuramente personali e spesso provocatori, dunque di sollecitazione ad altre voci.
    Costante l'ostinazione -apprezzatissima- del direttore verso la continua richiesta cose nuove, che puntualmente arrivano con tutto il colore ed il calore di un'umanità che si interroga, critica, si indigna, propone; fino a dar vita ad un dibattito, tanto vivace e coinvolgente, da non perdere mai.
    In un mondo culturalmente depresso come quello di oggi, che va declinando verso un baratro pericolosamente scosceso e buio, col rischio, tra l'altro, di ritrovarsi a ritroso verso il fondo della ben nota caverna platonica, PoliticaPrima è uno spicchio di luce che merita tutta la nostra attenzione, in quanto uno dei pochi punti di riferimento verso cui guardare per proseguire questo nostro viaggio all'interno di un pianeta politico difficile da disdricare nelle sue dinamiche e nelle sue complesse alchimie; e, ancor di più, difficile da accettare.
    PoliticaPrima, uno spazio sano in cui poter esprimere liberamente i propri punti di vista e le proprie critiche, dei quali il blog può sicuramente attribuirsi il vanto dell'onestà.
    Il plauso di tutti noi a Giangiuseppe Gattuso per questa finestra aperta sul mondo: è bello respirare a pieni polmoni senza timore che qualcuno possa tagliarci l'ossigeno.
    Grazie direttore!

    RispondiElimina
  40. L'avere scelto questa linea editoriale, consente al lettore facoltà di conoscenza e di approfondimento, in maniera non omologata e unidiretta, ma anche il formarsi di una coscienza critica e completa, ponendolo, un domani, nelle condizioni di saper scegliere.
    Complimenti, per la scelta e per i risultati raggiunti. Non poteva essere diversamente!

    RispondiElimina
  41. Peppe Barbaccia6 agosto 2016 13:14

    Da ortodosso 5 Stelle ti auguro di raggiungere i 10 mila articoli

    RispondiElimina
  42. Rosalba Ferrara6 agosto 2016 13:27

    Non si può mancare ad un MILLE! a mille appuntamenti che hanno dato modo di esternare pensieri ed opinioni, politici e non, con libertà e tranquillità. La figura del Direttore Giangiuseppe, con la sua onestà intellettuale è stata da esempio e da guida a tutti noi, stimolandoci sempre in positivo, coerenza e rispetto per tutti, COMPLIMENTI Direttore! che siano i primi Mille di tanti altri, Mille auguri..

    RispondiElimina
  43. Siamo tutti concordi nel ritenerti il responsabile di questo strameritato successo. Complimenti per la grinta e per la passione che metti in ogni singolo scritto.

    RispondiElimina
  44. Che dire caro Gianni..mille auguri a te, collaboratori e commentatori. In questi spazi molti hanno trovato le possibilità di esprimersi, proporre e anche criticare.
    Ma la cosa più importante che ho notato è stata le peculiarità degli argomenti e quella armonia di interscambio senza clamorosi litigi, il merito è ovviamente del moderatore responsabile (che saresti tu) ma soprattutto le serietà dei commentatori pur con le loro diverse opinioni. Qui ho arricchito il mio bagaglio culturale, ho visto articoli che mi hanno affascinato ed altri che non avevo per nulla condiviso ma una cosa caratterizzava entrambi, tutti facevano riflettere e suscitavano l'immediato impulso di replicare!!
    Auguri dunque alla "PoliticaPrima" con la speranza che tutti noi troviamo tempo per esprimerci e replicare e l'auspicio che in molti aderiscano e si interessino ciò che viene in questa arena.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  45. Buongiorno Direttore
    GRAZIE Grazie perché non è facile per un contestatore agèe trovare un Blog in cui si possono esprimere le proprie opinioni e pensieri, sempre nell’ambito della buona educazione, ed essere accettati Grazie a tutto il gruppo con cui si può o no condividere il proprio pensiero ma si viene sempre rispettati , cosa non facile oggi giorno Complimenti a lei direttore con una capacità di mediazione veramente notevole
    Auguri per il raggiungimento di altri tantissimi 1000 di questi mille articoli

    RispondiElimina
  46. Credo che la vita sia funzionale alla conoscenza di sé attraverso il mondo circostante e il bagaglio di esperienze costituite dalle emozioni, positive e negative, che scuotono dal torpore della quotidianità.
    Vita, come un percorso di apprendimento continuo che, affinando la percezione, sgrava l’interpretazione della realtà dalla zavorra del comodo conformismo: un processo virtuoso anima di individualità il pensiero e induce a confrontarlo per arricchirlo di esperienze non vissute.
    Il dialogo diventa allora un esercizio funzionale al mutuo arricchimento dei partecipanti se consapevoli delle innumerevoli sfaccettature della “verità” che sfuggono a una percezione relativa.
    Questa premessa per sottolineare quanto apprezzi il confronto di pensiero che, proprio attraverso le inevitabili differenze, è un’opportunità per alimentare il dubbio: condizione necessaria della conoscenza.
    In questa ottica ritengo che l’iniziativa di Giangiuseppe sia pregevole soprattutto in considerazione della crisi di valori in cui siamo immersi e, nello specifico, nell’esaltazione di un conformismo in cui “io” e “tu” sono soppiantati da “noi” e “voi”, nella presunzione del possesso della “verità”, nel dialogo come scontro per prevaricare, nei pensieri mutuati da altri, ecc…
    In questo blog, salvo rarissime eccezioni, ho trovato e trovo il piacere di assistere a dialoghi argomentati che stimolano riflessioni e, talvolta, inducono a intervenire per aggiungere qualcosa.
    Grazie allora a chi con passione cura questo salotto e a tutti coloro che vi partecipano, nella speranza che con il tempo possa continuare a crescere e attirare i giovani affinché scoprano il piacere del pensare …con la propria testa.

    RispondiElimina
  47. Schiavone Raffaella6 agosto 2016 17:29

    Complimenti Direttore per questo spazio di sano e democratico dibattito politico...............

    RispondiElimina
  48. sandra marcellini6 agosto 2016 17:42

    Tanti auguri allora a "politica prima",agli autori,ai commentatori,in modo particolare a Giangiuseppe che con la sua capacità di coinvolgimento riesce sempre ad aprire finestre di confronto veramente interessanti!

    RispondiElimina
  49. Maria D'Amico6 agosto 2016 17:42

    Il tuo blog l’ho visto nascere, se ricordi mi dicesti sai sto facendo un blog dove siete liberi di scrivere quello che volete. Devo essere sincera liberi in politica mi sembrò strano, ho pensato c’è sotto qualcosa la liberta in politica non la conosco proprio. Ma poi cominciai a scrivere e a rendermi conto che era vero era un blog dove il direttore ti dava piena libertà di dire quello che pensavi, dove trovavi gente contro perché la pensava diversamente da me che sono una tosta, perché quello che devo dire lo dico, da questo ho capito che era un blog diverso da chi ha provato a farne di simili, il direttore lasciava tutto quello che scrivevamo. È stata la carta vincente il farci appassionare, litigare per difendere le nostre idee, giuste sbagliate chi lo sa. La politica è passione è libera espressione e tu hai rispettato le idee di tutti ci hai fatto confrontare fra noi, poche volte ti ho visto intervenire nei nostri commenti. Bene avanti così ci aspetta un autunno molto caldo andiamo incontro ad altri mille articoli.

    RispondiElimina
  50. Marisa Bignardelli6 agosto 2016 18:06

    Partecipo a questi mille articoli con grande piacere! PoliticaPrima mi ha dato tanto e lo dico senza enfasi!Ero completamente demotivata e senza voglia di partecipazione. Ora mi sento una cittadina che è dentro le cose, le situazioni.Un essere politico vero. Ho un posto nel dibattito democratico. Posso dire la mia e confrontarmi con una pluralità di idee.In questo blog c'è veramente democrazia e grande attenzione per tutti. Non posso che ringraziare il Direttore, gli articolisti, i commentatori per aver allargato un orizzonte che era ridotto al lumicino. Auguri Giangiuseppe, virtualmente ti dedico una grandissima torta con mille candeline. Ma non ci fermeremoooo.

    RispondiElimina
  51. Complimenti e auguri a tutti.

    La politica è ancora per tanti passione e ogni passione richiede fatica, ricerca, indagine e approfondimento.

    Esattamente quel che spesso manca a tanti professionisti della politica.

    Il mio augurio è che questo blog contribuisca ad accrescere la consapevolezza di quanto sia fondamentale scegliere i propri rappresentanti sin dal momento della selezione dei candidati.
    Solo così avremo qualche probabilità che i partiti tornino a essere "scuola di politica", luoghi di elaborazione per contribuire al benessere di tutti... Troppo spesso sono, invece, luoghi per risolvere i personali problemi occupazionali di pochi.

    Auguri a tutti noi

    RispondiElimina
  52. Gersado Gerlando Di Betta6 agosto 2016 18:54

    Complimenti per il brillante risultato!

    RispondiElimina
  53. Cettina Alongi6 agosto 2016 18:56

    Caro Giangiuseppe, come avrai certo capito io ho intuito già 5 anni fa che destra e finta sinistra non potevano più accogliere proseliti perché l'essersi messi insieme a sgovernare aveva fatto scoprire il loro sporco gioco a chi ha un minimo di acume politico!
    Oggi che mezza Italia voterà 5s non nascondo le mie preoccupazioni perché mollare la presa sarà durissimo e ci saranno attacchi feroci mentre viene destituito il direttore del Tg3! E mentre i Tg aprono sulle false magagne della Raggi, la gente si chiede com'è possibile che questi validi politici siano diventati così intuitivi sui fatti degli altri? Adesso queste infatti vengono scoperte in un mese da coloro che in una legislatura e anche molto meno si sono fatti scoprire mentre si associavano a dei delinquenti!
    Ci sono solo due possibilità o sono in malafede o erano cretini! Non ne intravedo nessuna altra!

    RispondiElimina
  54. Luigi Gf. Consiglio6 agosto 2016 19:12

    I rallegramenti sorgono spontanei nel sapere che in cinque anni sono stati pubblicato 1000 articoli. Ma è interessante anche chiedersi il motivo di questo successo. Io me spiego così: questo blog è veramente un'agorà di pensieri ed ho notato che sono tutti costruttivi. Non c'è disfattismo, non ci sono discorsi preordinati, si respira aria di libertà. Dobbiamo tutti essere grati a Giangiuseppe per la signorile asetticità con la quale gestisce il sito. AD MAIORA

    RispondiElimina
  55. Caro Direttore, scrivere sui giornali o su qualche blog, è stata da sempre la mia più grande passione. Avevo appena 13 anni nel 1959 quando con un gruppo di amici quasi ventenni creammo un giornalino locale “La pulce nell’orecchio”. La mia funzione era quella della distribuzione gratuita, ma per farmi contento anch’io scrivevo qualche mio pensierino. Però, caro Giangiuseppe, prima di commentare il tuo servizio, mi corre l’obbligo ringraziare la signora MARISA BIGNARDELLI che volle segnalarti il mio nome, pienamente convinta di poter essere un valido collaboratore di “Politicaprima”. Posso dire che ho letto con piacere il tuo servizio, e credo sia legittima da parte tua la soddisfazione che ostentati con orgoglio circa l’ambito traguardo del millesimo servizio pubblicato. Non ho alcuna difficoltà a confessarti di sentirmi parte attiva del blog, e nello stesso tempo avverto la necessità di esprimere le mie opinioni in termini di libero pensiero , ma svincolato da ogni dipendenza partitica. Credo di aver data dimostrazione di aver preferito sempre una riflessione profonda anziché la prevalenza dell’intinto. Il blog è quasi interamente proiettato alla critica politica, ma essa debba avvenire con la dovuta moderazione, cercando di soffocare la violenza dell’impulso. Le parole spesso sono più taglienti di un rasoio, ed è giusto salvaguardare in primis la dignità dell’uomo. Sono certo che ognuno di noi guarda con attenzione, come il ruolo della comunicazione sta assumendo, oggi, una importanza considerevole ed i danni che spesso apporta quando utilizzata in modo disonesto e servile. In un servizio pubblicato qualche anno fa, su questo blog, mettevo in evidenza non tanto l’importanza di informare, quanto la parte comunicativa. In sintesi si sta dando molta importanza alla comunicazione, addirittura da considerarla non solo una teoria, ma una vera e propria scienza. Tutto ciò è dimostrato dal grande interesse a dover perfezionare sempre più questa pratica comunicativa in particolare nella retorica politica, al fine di esercitare un più efficace strumento di persuasione. Caro Direttore, il confronto dialettico attraverso questo meraviglioso strumento on-line deve avere la peculiarità di indurre lo sprovveduto a riconoscere una esistente realtà spesso sconosciuta, ma solo attraverso un normale convincimento. Quindi il concetto di influenza va visto qui in senso molto ampio come meccanismo che agisce in modo persuasivo in tutta la vita sociale e questa rimane una grande responsabilità da parte di chi informa. Si è in sostanza capito che il ruolo di un comunicatore è fondamentale nel momento in cui esprime la propria opinione, perché tende con abilità, ad ottenere una modificazione del comportamento dell’altro. Per questo evidente motivo, negli ultimi decenni si va sempre più rafforzando la cosiddetta comunicazione di massa, attraverso ogni forma di divulgazione. Tuttavia, aggiungo, che alla base di ogni sistema di comunicazione deve essere sempre messa in primo piano una dovuta onestà intellettuale affinché non violi le norme basilari della moralità. Maritai scriveva che “La conoscenza della morale, si ha con il ragionamento, pertanto la morale è riflessione continua”.

    RispondiElimina
  56. Gian Franco Ferraris7 agosto 2016 08:58

    Complimenti a Giangiuseppe Gattuso e agli amici di PoliticaPrima che festeggiano il traguardo dei 1.000 articoli pubblicati. Un bel risultato - non scontato, per un giornale on line che è un luogo aperto ad ogni contributo, un tavolo di dibattito e di confronto.senza fili spinati e senza pregiudizi mentali.

    RispondiElimina
  57. Armando Pupella7 agosto 2016 23:39

    Ottimo ed equilibrato articolo. Giangiuseppe, grazie per aver fatto questo Tuo blog, libera palestra di confronto civile di idee, tra gli articolisti e trai commentatori, anche quando non si condividono o si condividono in parte. -- Non condivido le tue idee, ma mi batterò sempre affinché tu le possa esporre liberamente (Voltaire)

    RispondiElimina
  58. Caro Giangiuseppe, non puoi immaginare il piacere che mi dai comunicandomi di aver superato i mille interventi del blog “POLITICA PRIMA” . Sono veramente contento e ti auguro di superare nella tua vita altri traguardi, che meriti ampiamente raggiungere. Vorrei raccontarvi brevemente come conobbi Giangiuseppe (come passa veloce il tempo…), e quali furono i nostri primi passi.
    Sono passati da allora quasi 40 anni, quando, insieme, cominciammo la attività politica nella Democrazia Cristiana. La nostra formazione cattolica non poteva che farci fare questo passaggio, con l’ambizione di farne parte e cercare di dare un contributo al miglioramento interno di quel Partito CHE STAVA RICOSTRUENDO anche l’Italia dalle macerie della guerra.
    Il cambiamento riguardava, gli ideali che i giovani potevano avere: un’attenzione maggiore alle persone più bisognose (anziani, minori, disdabili), alle nuove povertà, (immigrati, etc.). ideali per i quali ci battemmo. Il nostro Direttore non si fermò, andava sempre avanti fin quando un giorno (più o meno di cinque annni fa), mi comunicava che era sua intenzione fondare un blog, e voleva vicino a lui a collaborare i suoi vecchi e nuovi amici: da Sergio Volpe a Pino Vullo, da Salvo Geraci a La Mensa, da Nino Pepe a Pasquale Nevone, e man mano tutti qulli che erano desiderosi di esprimere la loro idea. Pochi i paletti: Il blog doveva essere aperto a tutti, occuparsi della Politica nel senso nobile del termine e, via via aprendo a tutti coloro che volevano partecipare, ed avere voglia di imparare a costruire una Politica pulita. Questo il senso di “Politica prima”.
    Come non essere d’accordo con questi principi? Aderimmo con l’entusiasmo dei neofiti ed oggi abbiamo superato i mille articoli. Un traguardo, che mi sembra giusto festeggiare, che sicuramente ha dato un contributo alla politica, alla politica sana, per la quale è giusto battersi. AUGURI GIANGIUSEPPE Gattuso, auguri a tutti i collaboratori più o meno giovani, con l’augurio che questa testata possa ben presto superare i 2000, 3000 articoli ed oltre, si da dare un contributo attivo a quella che abbiamo voluto chiamare “POLITICA PRIMA”, cioè prima di tutto.

    RispondiElimina