domenica 7 agosto 2016

DAI VECCHI, AI GIOVANI CAVALIERI DEL BLOG...

Torre Eticadi Giuseppe Vullo - Cari amici mi rifaccio ad un mio antico scritto... del 19 maggio 2012.

Propongo una nuova narrazione, sulle epiche gesta della "PALERMO, TRINACRIA E ITALIA LIBERATA"!

Il sottoscritto Giuseppis Vullos, ex cittadino greco, della dorica Agrigentum, originario del borgo, della Fabaria, li dove fioriscono "mandorli e pistacchi" e si erge superbo il castello di Chiaramonte. Fuoruscito e poi esiliato presso la città di Panormus, con nostalgia nel cuore per la patria perduta.

Valle_dei_Templi,_Agrigento,_Sicily,_ItalyPoscia accolto generosamente sotto il vessillo di sua eccellenza Gattuso, barone di Castronovo di Sicilia, per il quale svolgo il ruolo di amanuense informatico della "POLIS PRIMA". Mi accingo a vergare codeste note, con gratitudine, ed a futura memoria per le stirpi che verranno. Nell'anno di grazia 2016, addì 07 di Agosto mese, dell'ascensione in cielo di MARIA!

I sopravvissuti ed eredi dei dieci cavalieri del "BLOG" e della "Polis Prima", riuniti nella "TORRE ETICA" del suo maniero, deliberano affinché nuovo sangue e nuove leve di giovani amazzoni, e cavalieri coraggiosi, vengano immessi nell'organo " della polis prima", dove il vecchio nobile fondatore... don Giangiuseppe Gattuso, bisognoso di forze combattenti e commentatorie, forze polemiste e soprattutto nuove leve "scriptorie di articoli e di ipotesi, proposte di rifondazione, di nuove amministrazioni e municipalità, per aborrire i mercenari della vecchia Repubblica e far rinascere dalle sue ceneri, con il forte ausilio del conte Beppe del Grillo da Genova, con le sue giovani truppe già proiettate alla conquista dei comuni di Sicilia, dei municipi di Torino e di Roma e fino alla vittoria del referendum di ottobre, contro il terribile ex rottamatore Fiorentino Renzius, con fervidi voti e favorevoli auspici... per un ritorno al suo paese natio ed al lavoro produttivo nelle aziende di famiglia in riva all'Arno!

Pertanto si dichiarano decaduti perché dispersi, abbattuti o gravemente feriti da grave delusione... disillusione... depressione... i nobili che non rispondono più all'appello, neanche per il millenarius scriptorum: il nobile Geraci, il nobile Gallo Mazzeo, il nobile Nevone, il sarcastico Volpe, e altri. Si decide di concedere una proroga al nobile principe di Marineo detto il Pepe, infaticabile commentatore storico, ai generosi cittadini Arena e Potenzano, e alla fine penna di Fabri!

Si concede altresì una proroga, al prode e valoroso, fuoriuscito Vullos, del "borgo della Fabaria e di Agrigentum", per i suoi meriti pregressi nell'arte "scriptoria e satiresca"!

Tra le nuove leve scriptorie e commentatorie si ammettono nel cerchio magico della "polis prima", per meriti conquistati sul campo nell'arte dello scritto e dell'oratoria polemica, le amazzoni Labita, Siniscalchi, Arnao, Sardisco, Cricchio, Albertini, Bertini, Bignardelli, Ferrara, Schiavone, Andriano, Gallo, Scelsi; e i cavalieri: Gentile, Maniscalco, Alesi, Botteon, Romano, Caianiello, Bagnasco, Mancuso, Luce, Risitano, Schmailzl, Magrini, Salvatore, Consiglio, Pupella, Floris detto Beroste. Infine a conclusione delle proposte e determinazioni della torre etica... si delibera quanto segue: che le tenzoni per i vari pronunciamenti popolari, come referendum, elezioni locali e nazionali, avvengano senza violenza e colpi bassi, ma con le antiche norme cavalleresche.

Ma chiunque sia il vincitore conceda mercede e clemenza ai cavalieri del "BLOG" vecchie nuovi ed ai cittadini di "PANORMUS, TRINACRIA E ITALA"... COSI SIA!!

Ggg e Pino VulloGiuseppe Vullo
07 Agosto 2016

24 commenti:

  1. Che dire di piu' ci sono anche io ..molto simpatico ed arguto ..ringrazio Giuseppe Vullo invoco ...mercede e clemenza in nome di PANORMUS, TRINACRIA E ITALA e cosi' sia !!Buona giornata a tutti !!

    RispondiElimina
  2. Giuseppe Vullo8 agosto 2016 10:02

    Mi ero già pentito di aver mandato questo articoletto leggerissimo, non politico, ma scherzoso e giocoso...solo per festeggiare il millenario scriptorio di polis prima e le fatiche di chi sta dietro a questo giocattolo...ovvero il grande amico Gianni Gattuso. Rinnovo pertanto fervidi auguri per il direttore del blog e per i commentatori tutti e chiedo venia per la leggerezza, il tono ludico e di nessuna pretesa e nessun significato politico dello scritto...se non quello di festeggiare...la ricorrenzza dei mille articoli e di significare che il blog è nato circa 5 anni fa, quando eravamo 4 gatti e quando scrivevamo un articolo, si prendevano talvolta 1-2-3 comenti. Insomma tempi eroici...onore ai vecchi e largo ai giovani. Buon lavoro!

    RispondiElimina
  3. Bello, simpatico come sempre e, finalmente, un po' di allegria, molto probabilmente suggerita per nostro giovamento fisico e spirituale dal Dottor Vullo sulla base del vecchio e valido adagio ( di vecchia "scuola di medicina" salernitana) "il riso fa buon sangue..." e coi tempi che passano ne abbiamo tutti bisogno col sangue acido che le vicissitudini quotidiane ci fanno accumulare. Grazie per avermi incluso fra i "cavalieri"...........e ""sursum corda" con Politica Prima: avanti tutta!

    RispondiElimina
  4. Michele Maniscalco8 agosto 2016 10:53

    Favoloso Vullos, del "borgo della Fabaria e di Agrigentum", per i suoi meriti pregressi nell'arte "scriptoria e satiresca"!

    E' mia impressione, guardando i nomi dei 10 Cavalieri momentaneamente assenti, che ciò sia dovuto Alla dialettica, a volte aggressiva di alcune nuove amazoni e di molti nuovi cavalieri e commendadori.

    8 agosto 2016 10:43

    RispondiElimina
  5. Bravo Vullo, ben tornato e complimenti per l'ottima forma.

    RispondiElimina
  6. Complimenti per questo articolo molto frizzante che mette di buonumore.
    Grazie per la sua generosità Sig. Vullo anche se non meritavo di essere annoverata assieme a grandi nomi di vere amazzoni commentatrici.Auguro a tutti una buonagiornata e buona politicaprima

    RispondiElimina
  7. Eugenio Magrini8 agosto 2016 13:20

    Simpatico, Bravo

    RispondiElimina
  8. Santussa Andriano8 agosto 2016 14:27

    ...pure gentile data la gratuita considerazione umana e la pena per i decaduti nobili...

    RispondiElimina
  9. antonella albertini8 agosto 2016 14:47

    Simpatico articolo per festeggiare il raggiungimento dei mille articoli pubblicati e per ricordare scherzosamente la nascita del blog e il coinvolgimento di molte altre persone, che si confrontano e discutono attraverso Politicaprima. Complimenti!

    RispondiElimina
  10. Deve essere stato molto laborioso e non poco semplice decidere a chi assegnare così tanti titoli onorifici. Mi chiedo perché le donne Amazzoni e non per esempio duchesse o almeno gentildonne? E, poi tanti Cavalieri, non saranno troppi?

    RispondiElimina
  11. Incredibilmente sorpresa dalla veridicità della determina greca.

    RispondiElimina
  12. Con sollecitudine, generosamente 'prorogata', appongo mio sigillo con un devoto commento.

    RispondiElimina
  13. grazie per avermi inclusa, sono lusingata!
    speriamo che, nel frattempo, decidano la data del referendum......della libertà....

    RispondiElimina
  14. Ho tanto gradito molto la goliardica rappresentazione del Suo servizio, egregio dott. Vullo, condividendo nel contempo il legittimo orgoglio, ostentato dal Direttore Gattuso, per il traguardo dei mille servizi pubblicati su “Politicaprima”. Dalla Puglia, cerco di dare il mio modesto contributo, anche se a volte mi astengo dal commentare, quando trattasi di argomenti strettamente legati alla regione siciliana. Sono stato spesso redarguito per la forma prolissa dei miei commenti, forse dovrò limitarmi ed essere più conciso. Tuuttavia, tanto per restare in ambiente goliardico vorrei omaggiare il dott Vullo Giuseppe, in segno di ringraziamento per avermi relegato nelle nuove leve scriptorie con il titolo di cavaliere.
    Vullo volle riscovrir valori
    ed usar del trovator la lingua
    di quel passato provenzale.
    Fe’ del blog di Giangiuseppe
    leggiadre donzelle e cavalieri.
    Redarguir però ti debba….
    non fosti mai emanuense!
    perché per altri, mai copiasti
    ma scriptor di proprio pugno,
    non puoi additarti in cotal guisa!
    Suvvia Vullo se ciò t’aggrada
    assecondi l’amoroso desir
    di chi ti volle a commentar,
    nessuno di noi porre devesi
    ad agitar singolar tenzone
    ma favellar con coerenza
    tutto ciò che l’istoria insegna
    sarà per noi magno esempio,
    ai nostri posteri da tramandar.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuseppe vullo8 agosto 2016 20:37

      Ringrazio Franco Luce e tutti gli illustri commentatori, di aver aderito di buon grado allo scherzo cavalleresco in onore del direttore Gattuso e del suo pregevole blog. Buona estate a tutti

      Elimina
  15. Risitano di Naxos si compiace della menzione di mons. Gullos ee apprezza il commento suo e l'arguzia sua fine. Si augura di ttrovarsi in compagnia sua, delle amazzoni valorose e di ttutti i i cavalieri ad affrontare tenzoni ardite.

    RispondiElimina
  16. Armando Pupella8 agosto 2016 20:42

    E così sia! Amen ! Simpaticissimo e grazioso articolo. Vullo, complimenti. Un saluto a Voi Tutti: Pulzelle e Cavalieri.

    RispondiElimina
  17. Tiziana Castoro8 agosto 2016 20:47

    A voti unanimi, compresi gli assenti e assenteisti

    RispondiElimina
  18. MARISA BIGNARDELLI8 agosto 2016 20:55

    Caro Giuseppe, non potevi né dovevi mancare! Anche senza riferimento alla tua firma, ti avremmo tutti riconosciuto. Tu sei la torta con le mille candeline per noi e Giangiuseppe. Il miglior festeggiamento. Bene dicisti domine magister!Accorrete e unitevi al direttore giovani amazzoni e cavalieri e riempite le pagine dei vostri articoli con novello ardore Nuovo sangue esige POLISPRIMA e saprete rottamare il rottamatore che si consolerà nel suo paese natio con la sua famiglia. Si porti pure la giovin Boschi, attento però che Agnese non si armi!Si conceda pure grande magnanimità ai delusi e arguti, aspettando li tempi migliori!Il fuoriuscito Vullos si ammetta alla gloria. Le amazzoni e cavalieri obbediscano al saggio invito. Un grande saluto Giuseppe Vullos e complimenti per la tua benedetta ironia!Non farti più aspettare troppo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuseppe vullo8 agosto 2016 22:20

      Grazie Marisa bentrovata! Sei la solita profssa, che riconosce i suoi alunni dal modo di scrivere! Riconosco anche il tuo entusiasmo, nonostante siamo afflitti dalle miserie della politica e della vita! Basterebbe poco per essere felici, un pò di satira un paio di risate e ritorna il sereno ☺

      Elimina
  19. Peter Schmailzl8 agosto 2016 21:23

    Lunga vita a questo bellissimi blog!
    Restiamo noi ed in buon umore, anche se critichiamo quel che merita d'essere criticato.

    RispondiElimina
  20. Rosalba Ferrara8 agosto 2016 23:01

    Simpatica e travolgente scriptoria, di vullos del "borgo della Fabaria", il ruolo di amazzone mi aggrada, più che leggiadra donzella....

    RispondiElimina
  21. Dopo tanta tenzone per commentare i tantissimi articoli pubblicati dal nobile blog di sua eccellenza Gattuso ecco un satirico brillante e rilassante poema storico della "POLIS PRIMA" che ispira ilarità e un momentaneo riposo mentale. Caro Vullos, tu da ex cittadino greco di Agrigentum esiliato presso la città di Panormus puoi ritenerti fortunato. Io cinquanta anni fa ,da Belmonte Mezzagno (Bellumunti) comune nato da un Borgo di proprietà del principe Giuseppe Ventimiglia, sono stato esiliato presso la zona metropolitana Mediolanum. Grazie a questo blog, che mi ha promosso giovane cavaliere non per l'età ma per il breve tempo di appartenenza, ho avuto la fortuna di conoscere tante amazzoni e altrettanti cavalieri che sento vicini leggendo i loro articoli e commenti. Non occorrono mercede e clemenza per nessuno perché in questo blog tutti i partecipanti, dal Sud al Nord, sono vincitori. Giuseppe grazie per il gradito articolo e bentornato.

    RispondiElimina
  22. semplicemente delizioso.
    Grazie di esserci!

    RispondiElimina