martedì 27 ottobre 2020

IL DIRITTO ALLA SALUTE. I PRO E I CONTRO

di Gigi Consiglio - Più volte, dal mese di marzo u.s. per la pandemia da Covid-19, si sono uditi i bollettini ufficiali che davano le notizie circa il n° dei contagiati, dei tamponi effettuati, degli ospedalizzati in terapia intensiva e dei deceduti.

venerdì 23 ottobre 2020

ORIGINE DELLA LEGGE TRUFFA E I SUOI NIPOTI

di Gigi Consiglio - Come Legge Truffa, per antonomasia, si intende indicare la Legge elettorale del 1953 che assegnava ai vincitori delle elezioni un Premio di Maggioranza costituito da un congruo numero di deputati non eletti ma prelevati da un pozzetto particolare ed utili a raggiungere una maggioranza qualificata valida per governare tranquillamente senza il timore di essere sfiduciata.

mercoledì 21 ottobre 2020

CALENDA SI CANDIDA A SINDACO DI ROMA: IL CAPITALISMO LIBERISTA AL CAMPIDOGLIO? NO GRAZIE!

di Michele Ginevra - Certo che la coerenza dell’ex ministro Calenda, che quando era al Governo ha avuto la stessa attenzione per gli operai che il mio cane ha con i gatti del vicinato,

domenica 18 ottobre 2020

ORIGINE DEL SISTEMA ELETTORALE PROPORZIONALE

di Gigi Consiglio - Intanto è d’obbligo una premessa. Gli aspetti che caratterizzano ogni possibile sistema elettorale sono: i collegi e le formule elettorali.

giovedì 15 ottobre 2020

VERSO GLI STATI GENERALI DEL M5S

di Massimo Erbetti - Ma… l'abito fa il Monaco?
Ma voi chi ascoltate? E perché ascoltate proprio quel qualcuno?

venerdì 9 ottobre 2020

COVID 19 E SOCIAL DILEMMA

di Francesco Salvatore - Gli esseri viventi inevitabilmente convivono con le malattie e gli uomini, in particolare, hanno sviluppato metodi di prevenzione e cura.

giovedì 8 ottobre 2020

LA CRISI DEL MOVIMENTO E LE COLPE DEI CITTADINI

di Tommaso Merlo - La crisi del Movimento è anche colpa dei cittadini che lo compongono. Nessuno escluso. Come quei cittadini che dalla sera del 4 marzo son tornati sul loro divano.

lunedì 5 ottobre 2020

APPELLO A BEPPE GRILLO. FONDATORE DEL M5S

Caro Beppe,
vogliamo dirti con sincero affetto e stima che senza il tuo genio folle noi non esisteremmo. Politicamente parlando. Saremmo rimasti dei cittadini normali più o meno impegnati, sconosciuti ai più. Avremmo dedicato il nostro tempo sicuramente ad altro, al nostro lavoro e alle nostre professioni, a studiare, a completare gli studi.