domenica 2 agosto 2020

PENSIERI D'AGOSTO. M5S, MIGRANTI, DI MAIO

di Giangiuseppe Gattuso - Diciamoci la verità una volta per tutte. Luigi Di Maio non va bene. Non va bene Giuseppe Conte e non va bene il Governo. Non va bene Giancarlo Cancelleri che si è impegnato per la riapertura di quella parte del Viadotto Himera travolto da una frana conosciuta da anni sulla quale chi di dovere non ha mai fatto nulla. Ed è riuscito ad inaugurarlo entro la data che l'Assessore regionale alle Infrastrutture aveva stabilito per dimettersi, ma è rimasto dov’era. 

Mentre qualche tempo fa un Presidente del Consiglio inaugurò la riapertura del viadotto rimasto in piedi. Uno spettacolo da cabaret non avrebbe potuto rendere meglio il fatto. 

Quel Cancelleri che ha determinato, utilizzando i risparmi dei grillini regionali, la realizzazione della Trazzera (maiuscolo per l'importanza di quell'opera) quando tutte le altre istituzioni se ne fottevano dei disagi dei siciliani. 

E mi ricordo le polemiche e le accuse provenienti dai cosiddetti esperti e competenti di ogni ordine e grado nei confronti di una realizzazione utilissima per i cittadini di Caltavuturo, che ebbe anche un effetto benefico per il traffico dell’A19 interrotta da quella frana. 

Insomma, nulla va bene che sia proveniente da ministri e governanti del M5S. Esempio eclatante la quasi persecuzione nei confronti della giovane Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, 37 anni, lauree in Storia della Filosofia e Giurisprudenza, e docente. 

Una cosa mai vista prima. La batte soltanto Virginia Raggi. La sindaca più maltrattata e vilipesa della storia. Qualcosa da fare ribrezzo agli uomini di buona volontà che abbiano ancora un barlume di onestà intellettuale. Merce molto rara e preziosa. 

E vediamo di essere ancora più sinceri. Serpeggia, a volte inconsapevolmente, un sentimento fortemente razzista e xenofobo che vede nei colori diversi il nemico. Ma quasi nessuno lo ammetterà mai e, anzi, si ha la faccia di bronzo di affermare l’esatto contrario. E Salvini, che è un cialtrone fanfarone, ha capito l'animo di molti conterranei e sguazzando nella melma coglie di fiore in fiore la linfa che lo tiene in vita. Senza il tema migranti, infatti, sarebbe il personaggetto di provincia che in fondo rimane.

E voglio ricordare, perchè la notizia è passata in sordina, che un leader come Silvio Berlusconi che passa per moderato e va dicendo di essere erede dei valori di uomini come De Gasperi e e Aldo Moro, ha recentemente ipotizzato di utilizzare, come deterrente nei confronti degli "invasori africani", gli arsenali nucleari delle potenze europee. Un'ipotesi che a me fa vomitare ma che l'informazione ha volutamente quasi occultato.

Per quanto riguarda Di Maio, lo dico con ferma convinzione, nonostante limiti ed errori, lo ritengo una persona perbene e un politico in gamba. Che per la sua giovane età non sfigura affatto di fronte ai tanti rappresentanti del panorama politico italiano. Personaggi buoni per tutte le stagioni, avvezzi ad ogni contingenza a loro favorevole, che saltellano da decenni senza ritegno nelle stanze dei bottoni e nelle TV pubbliche e private. Uomini e donne che hanno determinato scelte le cui conseguenze sono sotto gli occhi di tutti e che si ergono a difensori delle istituzioni che i barbari grillini come Luigi Di Maio e i suoi colleghi vogliono distruggere.

A questo giovane politico non gli si perdona nulla. Nemmeno i genitori e il bagno nella piscina di plastica in campagna, qualche calcinaccio e una carriola abbandonata. Ma, ancora più grave, non si può accettare che un ragazzo di provincia possa assurgere a ruoli di governo e condotto una importantissima battaglia contro la povertà e le disuguaglianze. Non gli si perdona a lui e a tutto il M5S, l’avere immaginato una Politica senza finanziamenti occulti. Senza gruppi di potere, industriali e padrini alle spalle. E che, anzi, restituisce parte delle loro indennità. No questo è veramente troppo.

Ma è domenica, fa caldo, e io continuo a sperare.

Giangiuseppe Gattuso

02 Agosto 2020

27 commenti:

  1. Giuseppe LA Franca2 agosto 2020 17:08

    Giangiuseppe, Questi signori avevano promesso di andare contro a questo sistema che difende i potentati.
    Stanno facendo l'esatto contrario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una tua opinione e la rispetto. Ma sarebbe molto interessante argomentare con precise indicazioni le loro azioni a favore dei "potentati".

      Elimina
    2. Marianna Palisano2 agosto 2020 17:24

      Spiega il concetto...

      Elimina
    3. Giuseppe LA Franca2 agosto 2020 17:44

      Giangiuseppe, nel primo governo Conte avevano promesso di emettere MINI BOT O CERTIFICATI DI CREDITO FISCALE.
      Una moneta parallela che avrebbe dato ossigeno alla nostra economia.
      Avevano promesso di uscire dall'euro.
      Devo andare ancora avanti?

      Elimina
    4. Lillo Sorrentino2 agosto 2020 19:48

      Giuseppe LA Franca dove è scritto che avevano promesso di uscire dall'euro. Dove sta scritto dei mini Bot.
      I 5S non hanno mai detto di uscire dalla UE e dalla moneta euro.
      I 5S hanno sempre parlato di eurobond garantiti da tutti i Paesi dell'euro zona, che in parte sarà fatto con questo ultimo accordo di questi giorni.

      Elimina
  2. Letizia Lopez2 agosto 2020 17:25

    Il problema è che con il PD purtroppo sgarrano e quindi la paghiamo tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franco Sammartino2 agosto 2020 17:53

      Letizia Lopez perché invece con la lega andavano bene? I 5S sono gli unici che lavorano nell'interesse dei cittadini e sono boicottato dal sistema sia politico che dei media, soprattutto questi ultimi che sono detenuti e pagati dai potentati economici.

      Elimina
  3. Chi utilizza un singolo episodio di buona politica per dimostrare che valga ad affermare una condotta, sempre e comunque estendibile a tutti i livelli, commette specularmente lo stesso errore di chi si ostina a non cogliere mai un aspetto positivo, a prescindere dalla parte politica che si è intestata la soluzione di un problema. Per quanto riguarda Di Maio sarebbe opportuno smetterla di appiccicargli addosso aggettivi come “giovane”, “ragazzo” utilizzati come attenuante dei suoi numerosi errori, leggerezze e (molte) furbizie di cui è pieno il diario di questi due anni di governo. Vorrei che il rampollo di Pomigliano D’Arco fosse giudicato per la sua azione polito-istituzionale a prescindere dalla sua età anagrafica. Si dimentica spesso che egli rappresenta un importante membro del governo italiano (secondo me spropositato) e, come tale, va trattato alla stregua di qualunque altro personaggio che riveste cariche pubbliche: senza sconti né attenuanti. Di Maio è fondamentalmente un democristiano, opportunista, assetato di potere (quello vero e praticato) che non mollerebbe mai, alla faccia dei buoni propositi contenuti nel codice genetico del movimento. È lo stesso che ha preteso 4 incarichi nel governo Conte 1, assumendo una concentrazione di potere mai sentito neppure nella Prima Repubblica. Si è messo di traverso durante la costituzione del Conte 2, tentando fino allo stremo di fare il governo con Salvini che ha salvato dal processo quando era suo alleato e votandogli contro adesso che sta all’opposizione. Si è dovuto dimettere dal movimento dopo aver dilaniato i Gruppi parlamentari, spaccandoli in mille fazioni che non lo sopportavano più. Ha fatto finta di disinteressarsi del movimento, continuando a nuotare sott’acqua e a orientare le scelte. Incontra spregiudicatamente e di nascosto Gianni Letta e Draghi, nomina inquisiti all’Eni e sproloquia su ciò che riguarda il suo dicastero. Insomma Di Maio sarà anche giovane e prestante ma somiglia molto ad Andreotti, che cominciò giovane come lui per diventare una promessa dell’Italia che fù.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Raffaella Schiavone2 agosto 2020 19:54

      Maurizio Alesi hai sempre il dente avvelenato verso Di Maio... Patetico.

      Elimina
    2. Imparate la lingua italiana e usate gli aggettivi appropriati. Patetico non sta proprio in piedi riferito al mio commento. Ti ho già detto che di avvelenata c'è solo la condotta di quel rampollo dalla faccia che prende per il culo gli sprovveduti come te.

      Elimina
  4. Pinsone Lucia2 agosto 2020 17:32

    Speriamo spariscano presto tutti e tre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patrizia Orletti2 agosto 2020 17:35

      Pinsone Lucia, viva tutti e tre.... se sparissero cara signora... ci rimarrebbe ben poco...

      Elimina
    2. Pinsone Lucia2 agosto 2020 19:49

      Patrizia Orletti punti di vista

      Elimina
  5. Andrew Scafidi2 agosto 2020 17:35

    Non credo proprio che stiano facendo favori ai potenti.
    Invece, sul discorso del triplo mandato ( ancora da vedere), sull'abbassamento de le tasse (nulla di fatto, quanto si pagava prima, continuiamo a pagare, IMI, Irpef, ecc tutto come prima), vitalizi ( ancora da vedere).
    Perché non vengono rispolverati tutti i famosi vfc di Grillo? E togliamo tutto il fatto dal non fatto. Altrimenti è il momento di cominciare a riflettere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Liliana Orsini2 agosto 2020 17:43

      Andrew Scafidi, forse non vi siete ancora accorti che siamo in pandemia e che il governo per tenere sotto controllo ogni settore ha fatto e dovrà fare sforzi impensabili ? La lotta in Europa e internamente sono stati veramente sfiancanti, ma i risultati ottimi: Conte in Europa ha ottenuto risultati impensabili e il Movimento 5 Stelle ha fatto in modo che i Benetton stiano fuori dalle autostrade! Due grandissime vittorie contro il sistema!

      Elimina
  6. Non gli si perdona che dei semplici cittadini siano entrati nelle istituzioni... perché per tutto il blocco unico il popolo doveva restare gregge, suddito, plebe... Tutto qua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Semplici cittadini forse prima di entrare in Parlamento. Oggi sono pienamente nel sistema e da due anni gestiscono potere vivo. Smettiamola con queste affermazioni surreali.

      Elimina
  7. Luciano Riela2 agosto 2020 17:39

    Cacchio, ma quante gente di informa su novella 2000 e Grand Hotel !!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Silvestro Trovato2 agosto 2020 19:50

    E te pareva che Alesi poteva mai essere d'accordo? Giangiuseppe hai scritto questo per ripicca nei suoi confronti? Questi onorevoli possono trasformare ciò che toccano in oro, ma per qualcuno non avrà mai valore alcuno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senti scemetto io sto parlando di un personaggio preciso, non degli “onorevoli”. Sono abituato a parlare senza fare la pesca a strascico.

      Elimina
  9. Carmen Scelsi2 agosto 2020 19:52

    Giangiuseppe, ma perché non si può dire che questa alleanza col Pd è stata deleteria per il movimento? E perché chi lo dichiara è subito emarginato e rinchiuso virtualmente nella gabbia dei traditori. Questi, il Pd, dove un Renzi 3% passa e conta, non voluto da nessuno, non contenti dei Recovery Fund cominciano a rompere col Mes. E dicono, come la Meloni, che va tolto il reddito di cittadinanza. Dire tutto ciò ed evito di parlare di Lampedusa, significa essere ostili al movimento?Finiamola poi di bollare come razzismo il disagio dei lampedusani.... andate lì prima di parlare
    E Di Maio è stato chiaro, parlando dei nuovi sbarchi tunisini.....ma avete letto le sue dichiarazioni o no... è tanto per parlare...?

    RispondiElimina
  10. Caro Giangiuseppe su una cosa sono d’accordo con te..... Di Maio sta combattendo la povertà e la diseguaglianza in Italia... infatti ha nominato consulenti tutti i suoi amici del suo paese di origine campano.... e questo gli fa onore perché tanti disoccupati hanno adesso un reddito... tutti super intelligenti e preparati....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lillo Sorrentino2 agosto 2020 20:22

      Non sai di che parli.

      Elimina
    2. Nominare persone di fiducia per ragioni di consulenza e diretta collaborazione sia il minimo per un Ministro. Chi dovrebbe nominare gente di cui non si fida? E tu lo sai benissimo. Un abbraccio.

      Elimina
    3. Quindi si fida anche di Descalzi?

      Elimina
  11. Francesco Giammarva2 agosto 2020 19:55

    Giangiuseppe Gattuso parlaci delle nomine delle partecipate con riferimento a De Scalzi!!!

    RispondiElimina