martedì 16 dicembre 2014

RENZI... ACROBAZIE OLIMPICHE E QUIRINARIE!

Matteo Renzi Olimpicodi Giuseppe Vullo - So di andare contro corrente in questo blog! Renzi mi piace sempre più...! Questo giovane premier è un fenomeno o è il più grande bluff della storia.
Si dice che la politica è l'arte del possibile... invece per lui la politica è l'arte dell'impossibile! Mentre tutto rema contro di lui, da grande giocatore di scacchi ha sempre una contromossa, o da grande pokerista egli rilancia sempre... e perciò i suoi avversari hanno paura di andare a vedere le sue carte, perché sono dubbiosi, fragili, hanno paura di essere annientati.
berlusmontiIl primo a tremare è il vecchio e spudorato illusionista di Arcore. Costui non vuole uscire fuori dalla partita del quirinale, e propone l'eterno "Giuliano Amato", a tal proposito mi sia consentita una digressione "Leopardesca", "ho Silvio tanto Amato ti fu quell'alto colle... e rimembri ancor il tempo della tua vita immorale, quando beltà splendeva negli occhi tuoi ridenti e assai lascivi"...? D'insù la vetta del quirinale antico, alla Brianza blaterando vai... ed erra l'ipocrisia e la bugia, per questa valle...! Perdonate la licenza poetica. Ma qual è la posta in gioco? Naturalmente il patto del Nazareno con annessi e connessi. Ovvero Quirinale, riforma istituzionale, economia, eventuali elezioni, sopravvivenza politica!?
In questa partita all'ultimo respiro, anzi in questo pericoloso poker, con la pistola sul tavolo e con il colpo in canna...! Purtroppo è un poker con il morto (il popolo Italiano), ma il dr Renzi ci sta facendo il massaggio cardiaco... possiamo ancora resuscitare? Ma se il Nazareno Resuscitò Lazzaro...? Qui si tratta di lazzaroni...? Non mettiamo limite alla provvidenza...! Ma gli ostacoli e gli avversari di San Matteo Fiorentino chi sono? Nomino i principali: la minoranza PD, Berlusconi-Salvini, Grillo, i sindacati, l'Europa.
Renzi ProdiQuindi egli gioca in casa e fuori casa. Insomma se qualcuno tenta di fargli il pacco, lui gli fa il contro pacco...! Volete un esempio? Berlusconi fa il sostenuto e la minoranza PD gli vota contro...? Matteo che fa? Convoca Prodi... quindi con una mossa minaccia Berlusconi e ricompatta la minoranza PD, comunque quest'ultima tenuta sempre sotto scacco con eventuale elezioni anticipate e tutti a casa...! Salvini comincia a risalire nei sondaggi e Renzi che fa? Annuncia le olimpiadi per l'Italia nel 2024! Bisogna ricordare che: il pesce lesso, grigio, killer dei pensionati, il macellaio sociale Monti rinunciò alle olimpiadi per questioni di "grana"... facendoci sprofondare nel pessimismo più cupo! Renzi che fa...? Sparge ottimismo e fiducia, semina speranza e sorrisi...! Bravo il giovane statista di Firenze è cosi che si fa! Un paese comatoso, moribondo, in fondo alla palude, con il fango e la melma sotto il mento...!
Ci vuole un grande psicoterapista, un medico sociale, un illusionista, un mago bravo e sorridente, un affabulatore, un dispensatore di sogni a buon mercato! Cominciamo dal quirinale... le venerande spoglie di Napolitano e della Repubblica sono desiderate, quasi con lussuria... si sono messe in moto oscure trame, per tacitar la fame e soddisfar segrete brame, tanto poi del popolo e del paese, ne faran pietose strame...! Lascio il resto al piacere ed all'immaginazione dei lettori... ma vorrei terminar con dolcezza ed in sintonia con il Natale..."AMOR CHE HA SEMPRE AMATO... AMAR PERDONA"...!!
Giuseppe Vullo ago 14Giuseppe Vullo
16 Dicembre 2014


21 commenti:

  1. Sandra colletti16 dicembre 2014 22:02

    L'ultima frase poetica e' bellissima e' chiaramente travisato richiama la tragica storia di PAOLO e Francesca nel v canto dell'inferno dantesco. Ma che c'entra con l'articolo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sandra hai ragione . Ma tutto nasce dal fatto che Berlusconi vorrebbe Amato come presidente della repubblica. Questi e' l' espressione massima della casta, sempre a caccia di privilegi, 30 mila euro al mese di pensione, quando sento il suo nome mi viene l' orticaria, perche' questi e' colui che ci rubo' i soldi dai nostri conti correnti in combutta col suo sodale Craxi ed il bottino spari senza lasciare traccie. Insomma la parola "Amato" mi suscita Un ricordo negativo in riferimento al politico socialista, buono per tutte le stagioni e sostenuto purtroppo anche da Napolitano.

      Elimina
  2. Ma ci rendiamo conto che ormai parliamo di polita solo per descrivere le tattiche, le mosse, le imboscate, gli accordi della casta? Ci occupiamo solo dei loro calcoli e delle loro convenienze, degli sgambetti e dei tradimenti che si consumano quotidianamente. Svegliamoci da questo torpore e ricordiamoci che la politica, o si occupa di risolvere i problemi della gente oppure è un'altra cosa. E a noi di quest’altra cosa non ce ne deve fregare niente. Ci affidiamo ai soliti imbroglioni che credono di ingannare gli italiani con frasi ad effetto, annunci, finta indignazione. Chi ci governa, invece di dare le risposte al Paese (che avrebbe il dovere di dare) parla come se fosse opposizione e come se la responsabilità fosse degli altri. Viviamo in un mondo alla rovescia e sembriamo irrimediabilmente assuefatti a questa realtà virtuale. La stragrande maggioranza degli organi di informazione, rinunciando al loro compito previsto dalla Costituzione, stanno sempre con chi comanda e non ci raccontano come stanno realmente le cose. Dovremmo imparare a giudicare i nostri politici solo ed esclusivamente per ciò che fanno, senza dare importanza a quello che dicono ogni giorno, saltando da una televisione all’altra. Vogliamo giudicare Renzi senza pregiudizi e con obiettività? Basta domandarsi se dopo quasi un anno stiamo meglio di prima. Purtroppo tutti i parametri economici ci dicono che l’Italia è andata indietro, che abbiamo perduto più posti di lavoro, che paghiamo più tasse, che chiudono più imprese e che la crescita è ancora col segno meno. Si diceva una volta: le chiacchere stanno a zero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dobbiamo sempre ricordare che se cade Renzi in Italia arriva la "troika faremmo la fine della Grecia! Ma in fondo per i livelli di corruzione mostruosi raggiunti ci meritiamo di essere disprezzati e controllati dai tedeschi e nord europei. Persino gli Spagnoli ci hanno superati. Prima di Renzi abbiamo avuto Berlusconi, monti, letta. Il premier ha bisogno di aiuto...ma le 5 stelle stanno a guardare!

      Elimina
  3. Stu mari nun si percia.
    U mari nostru vulissiru pirciari
    comu quannu o tempu di Garibardi
    ca nni futteru i nostri ran tesori
    e cuntinuanu tartassannuni di sordi.
    Ora vegnu e dicu a sti guvirnanti
    picchi ‘un percianu u mari d’iddi
    vulissiru fari i sperti ma su gnoranti
    si scurdaru ca sta terra è senza ponti.
    Però sta vota i cunti li sbagghiaru
    picchì sta genti è bona quantu u pani
    ma guai si ci addiventa u sangu amaru
    perciò di certi pinsera stassiru luntani.
    ‘Un c’è beni meu e stu mari ‘un si percia
    su mittissiru bonu ‘ntesta sti ministri
    e a issiru a fari luntana la so caccia
    stu mari, stu suli e sta terra su nostri.
    Totò Mirabile.

    RispondiElimina
  4. Per me è il più grande bluff della storia.deve rendersi conto che non gioca ne a scacchi ne a poker.in gioco c'è l'Italia fatta di persone (italiani)..Lo spudorato di Arcore non trema ma si sfrega le mani.Lui non vuole uscire dalla politica e Renzi lo tiene per la giacca,per non perderlo...Eh, il patto del Nazzareno...Qualcuno sa dire che accidente comprende questo "Patto del Nazzareno"? e del perchè è stato fatto in privato e proprio dentro il Nazzareno?? (manca poco mi prende un colpo quando l'ho visto entrare). Più che in casa gioca fuori casa,visto che di sinistra,Renzi,ha solo la parte del corpo...convocare Prodi è stata solo una messa in scena,per buttare fumo negli occhi,sa bene che Prodi non accetterà mai,poi Berlusconi non lo vuole e il Premier ha detto più volte che il Presidente della Repubblica,verrà scelto anche con FI...Monti,a non candidarsi alle olimpiadi,fece l'unica cosa giusta visto lo stato economico in cui riversava l'Italia...Non mi sembra che a tutt'oggi la situazione finanziari a sia così migliore da potercelo permettere,poi, in questo momento,con tutti gli scandali di Roma capitale,non era proprio il caso..ma il "nostro" Presidente del Consiglio non accetta obiezioni e consigli.....il Re non va discusso....

    RispondiElimina
  5. Il Dr.Vullo, del quale ho sempre apprezzato la sottile ed efficace ironia ed alleghrezza dei suoi interventi, parafrasa Leopardi per dir quel che pensa di Renzi.Posso farlo anch'io? Beh! Io direi questo: "Godi fanciullo mio stato soave.........eta' lieta e' codesta.(hai alle spalle la piu' sicura delle garanzie, purtroppo per l'talia), altro dirti non vo' ma la tua festa....amcor tardi a venir non ti sia grave..."e Buon Natale a tutti e mi raccomando ascoltate il messaggio del Presidente:...Hai! serva Italia di dolore ostello....non donna di provincia ma bordello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Tanto Gentile e tento onesto pare, il mio amico "Franco" quando altrui articolo commenta"...Beh amico Franco Gentile...ricambio sempre con uguale intensità i tuoi apprezzamenti. Si... invidio la millesima parte del talento del mio coetaneo Benigni, il quale discute di politica, costituzione, divina commedia, dio e mosè...con tale legerezza ed ironia ! Si Benigni è il mio modello. Sarebbe bello se esistesse una "poetica della politica" e la rendesse meno sporca di quello che è. Infatti, più che poetica, abbiamo la cloaca della politica!

      Elimina
    2. Potrebbe essere una "poetica" della politica ma, purtroppo, ancora non risulta che i mafiosi siano anche poeti e, poche', in Italia la politica la fa la mafia............"se u mmelone e' ascito bianco mo cu chi t'ha vo' piglia'::::?"

      Elimina
  6. Avremmo gradito contro la corruzione un decreto legge. Una seria e incisiva azione contro i ladri e le ruberie di stato per dimostrare agli Italiani che pagare le tasse ha un senso.

    RispondiElimina
  7. L'accordo del Nazarerno non lo contempla.......................

    RispondiElimina
  8. Ma questo Renzi è un disgraziato irresponsabile. Egli con la sua faccia tosta scommette che nel 2024 l'Italia e Roma esisteranno ancora ? Io credo di no, eppoi i 10 miliardi per le olimpiadi chi c'è li da l'Europa ? Ed i ladri ed i politici corrotti e mafiosi dranghetisti nel 2024 no esisteranno più ? Ormai siamo un paese folle e sgangherato, forse sarebbe meglio una sana dittatura ?

    RispondiElimina
  9. Rosalba Ferrara17 dicembre 2014 19:24

    Il nostro amico, cosi pieno di entusiasmo nei confronti di questo grande e abile "Statista", ha detto una cosa Vera, è un grande Bluff. Lanciatore di palle, che difficilmente vanno nel posto giusto. Partiamo dal semestre EUROPEO: un fallimento totale, solo annunci, e un pugno di mosche, dove non lascia nessun segno tangibile, tranne l'inserimento della Mogherini. Ha basato tutto su annunci vuoti, che si sono tradotti, dopo la presentazione della legge di Stabilità, in un carico sulla nostra pelle di ulteriori 4,5 miliardi. Complimenti!!!! non ha capito che la stabilità senza la crescita vale un cavolo. Non è riuscito nemmeno a far rilasciare più velocemente i visti turistici ai visitatori per l'EXPO, e consideriamo che da maggio prossimo, scatteranno regole più onerose, che faranno scoraggiare il milione e più di cinesi in partenza x Milano. Quindi il nulla, e oltre al Nulla si palesa una visita a tre teste da parte della Troika. Grande Renzi, Grande statista, negli ultimi due mesi, il debito pubblico è aumentato di oltre 25 miliardi, e la disoccupazione giovanile al 44,2%....Ricordiamo, che doveva Rottamare tutti i corrotti, e in effetti li ha Rottamati... ma all'interno del suo partito, con leggi di comodo. Questo grande e abile giocatore di scacchi, ha portato a casa soltanto un patto del Nazareno, a tutti venuto a nausea, per tutte le dichiarazioni fasulle e discordanti. una persona, lo ha definito arrogante e assolutista, e nemico di se stesso, mai giudizio più azzeccato!!! piccolo desiderio? che le 5 stelle lo illuminino nel suo cammino.....finale.

    RispondiElimina
  10. Un giocatore di poker è uno che ama rischiare, lui se avesse avuto fegato,il governo lo avrebbe fatto con il suo partito e con chi voleva starci, invece ha scelto Berlusconi, proprio per non rischiare! A me sembra solo un pupazzo che il potere ha reso forte, ma un bluff lo vedremo tra un po' di mesi

    RispondiElimina
  11. Quanti pupari e quanti pupi! Quanti Gradasso e quanti Gano di Magonza! Rinaldo?... non c'è! Nofrio e Virticchio hanno assunto le cariche più prestigiose di questo Stato!... mentre il pianino di Barberia riempie i vuoti tra un atto e l'altro! Le Olimpiadi?.. le ha sognate Don Chisciotte!

    RispondiElimina
  12. Ma l'autore dell'articolo c'e' o ci fa ? Sembra una provocazione per i cittadini che tutti i giorni fanno la fila alla caritàs o i piu' fortunati alle poste a pagare tasse o agli uffici del lavoro che non c'e'. Tutto questo entusiasmo per Renzi francamente mi sembra fuori luogo.

    RispondiElimina
  13. Per tanti italiani Renzi rappresenta l'ultima spiaggia, e non vedono altro.come il salvatore della patria che ha il diritto di governare e Napolitano fa il tifo perlui

    RispondiElimina
  14. Avevo messo le mani avanti iniziando questo articolo. Percepisco l'ostilità contro Renzi che si respira con l'aria. La mia prosa è volutamente spinta ed la mia retorica esagerata e provocatoria per stimolare il dibattito. Ma evidentemente ormai siamo arrabbiati o siamo depressi. CMQ in una riflessione obiettiva, non si capisce l'ostracismo contro il giovane premier, che per tanti potrebbe essere nostro figlio. Egli anche se giovanissimo per il ruolo che occupa, da circa 20 anni è impegnato in politica. Presidente provincia e sindaco di firenze, non risulta avere le mani sporche, ne di essere mai stato coinvolto in scandali. Ha una famiglia esemplare, boy- scout da sempre, è un tipico esempio di classe media Italiana. Avrebbe potuto guadagnare molto di più candidandosi in europa ed andando ad occupare un posto apicale di burocrate. Egli è il segretario del più importante e maggioritario partito italiano ed europeo, quindi ha diritto di guidare la politica Italiana. Ha sempre tentato di rottamare e moralizzare tutti gli elementi deteriori del nostro paese. Cosa si vuole di più da un giovane premier di 39 anni, dopo aver convissuto con presidenti del consiglio altamente negativi, come...Andreotti, Craxi, Berlusconi, Monti...un paio di questi coinvolti in vicende giudiziarie molto gravi. Trovatemi un uomo politico che sia superiore a Matteo Renzi per risolvere i nostri problemi e forse mi convincerete. Ma al momento molte critiche al premier sono pregiudiziali e pretestuose. Vi ringrazio di avermi letto e vi saluto.

    RispondiElimina
  15. Armando Pupella19 dicembre 2014 09:23

    Condivido in toto. La Grecia s'indebitò è si rovino per il costo delle ultime Olimpiadi. Se Renzi e chi verrà dopo di lui saranno capaci di realizzare un nuovo risorgimento economico, dopo quello degli anni sessanta del secolo scorso, ben vengano le Olimpiadi nel 2024; ma, continuando con questo andazzo, con la palude economica e con riformicchie le Olimpiadi aggraverebbero il disastro. Le infrastrutture per le Olimpiadi non sono aziende agricole, industriali, commerciali i cui benefici si ripercuotono negli anni. Renzi pensi a realizzare le condizioni per affrontare la globalizzazione, a far rientrare le aziende emigrate all'estero, a rendere competitivo il made in Italy per esportare di più ed importare di meno. Tutto il resto sono chiacchiere ca u Banca di Sicilia nun accatta ne' 'magna (chiacchiere che il Banco di Sicilia non compra ne' impegna). Pure chiacchiere sono le riforme costituzionali che un Parlamento, eletto con l'incostituzionale e poco democratico porcellum, non può fare. Le riforme costituzionali sono argomenti seri che si propongono agl'italiani in campagna elettorale. Giù le mani dalla Costituzione con la quale l'Italia fece il miracolo economico dopo la sciagura della seconda guerra mondiale. Di sbagliato, visti i risultati, nella Costituzione ci sono le regioni ordinarie e speciali, e la mancanza di robusti paletti per impedire la moltiplicazione di poltrone ed enti superflui; occorre anche un articolo che fissi un tetto agi stipendi dei dirigenti pubblici e privati come hanno fatto gli Svizzeri con un referendum del marzo 2013. Renzi e questo Parlamento devono varare una legge elettorale decente. Per decente intendo il proporzionale, senza sbarramento o con uno minimo, senza cavilli aritmetici chiamati premi di maggioranza, MA CON LA SFIDUCIA COSTRUTTIVA ALLA TEDESCA che assicura rappresentatività democratica e stabilità evitando frequenti e lunghe crisi di governo. Giuliano Amato al Quirino? E Bettino Craxi ancora sepolto in Tunisia? Amato fu Presidente del Consiglio mentre Bettino era Segretario del Partito Socialista Italiano; Amato non ne sapeva niente di tangentopoli e di come veniva finanziato il Partito? In mancanza del Re super partes almeno, per la Presidenza della Repubblica si scelga una Persona, non politicizzata, che abbia dato lustro alla Patria, come i pochi Senatori a vita il cui istituto non è giusto abolire. Specialmente per gli ex Capi dello Stato che, di solito, provengono da un partito; la certezza di diventare senatori a vita cerca di rendere super partes i Presidenti della Repubblica sganciandoli dal partito di provenienza e sottraendoli da pressioni delle lobby e dei partiti. Le ventilate riforme costituzionali sono un gran kasino ben organizzato. Deriva autoritaria?

    RispondiElimina
  16. Una guerra si e' scatenata sul quirinarie, tutti contro tutti. Con questo clima potra' essere eletto a maggioranza dopo un' estenuante serie di votazioni, 8-9, tradimenti, accordi, pugnalata. La fogna del potere, interessi, ambizione. Continueranno i tempi duri per gli italiani poveri ed onesti. Fino a quando la fame ci portera' alle armi contro i nemici, politici e burocrati e ricchi.

    RispondiElimina
  17. Gianni...pensi ancora che Renzi sia un cretinetto o sbruffoncello, o che piuttosto abbiamo ache fare con un grande stratega, un politico di razza alla Fanfani...capace di mettere nel sacco un marpione come Berlusconi, del Grullo Grillo neanche ne parliamo, ma soprattutto ha messo nel sacco tutte le minoranze pelose del PD ? Tutti gli oppositori interni sono estasiati di Renzi, Bersani, Bindi, Fassina, Cuperlo, e perfino Vendola è costretto ad abbozzare. Berlusconi fa la sceneggiata...ma vedrai che pur di non restare fuori, votera anche lui Mattarella ! E Grillo metterà come al solito qualche platonica bandierina...Rodotà, Imposimato...mentre il cretinetto RENZIE si porta a casa il presidente Mattarella. Io personalmente glie ne sarò grato perchè ci ha salvato dal topolino Amato in pratica voluto da tutta la casta...Berlusconi, Napolitano, D'alema, Bersani...Amato o Casini sarebbero stati eletti a prima botta...e Renzi che fa...? Spariglia le carte e dal cilindro esce il coniglio bianco fiore...! Ah ahah...ihihihi. Renzi un politico di razza si gioca tutto...sul tavolo ha messo tutto il PD e se stesso...! Una partita a scacchi quasi vinta...dopo completerà la pulizia eliminando i suoi avversari con l'italicum....ihihih...ahahah...

    RispondiElimina