domenica 16 dicembre 2012

IL PADRE NOBILE ED IL NONNO IGNOBILE

Vullo Pinodi Giuseppe Vullo - Mentre assistiamo alle giravolte alle convulsioni ed ai minuetti di una classe politica indegna e impresentabile...si spengono le luci del natale per tante fasce sociali.
Mentre lo ZAR delle nebbie padane vuole restare spudoratamente sulla scena, con minacce, ricatti e blandizie, nonostante tutti lo tengono a distanza come se fosse un appestato. Lui pervicacemente continua nei suoi stratagemmi e tatticismi, parla di spacchettamento del PDL, mentre molti padri di famiglia non possono spacchettare neanche un regalino di natale per i figli.

Molti suoi accoliti, una lunga varietà di OMINICCHI e QUARAQUAQUA', timorosamente e flebilmente gli chiedono di farsi da parte, ritagliandosi il ruolo del PADRE NOBILE... lui invece non pago dei suoi comportamenti censurabili e ridicoli, ogni giorno ne spara una, dove alle persone di buon senso viene da vomitare. Infatti dal passo dell'oca di questi giorni, dalla mancanza di contegno, Francesca-PascaleSilvio e Francesca Pascaledalle idee strampalate, il suo ruolo preferito più che il padre nobile e quello del NONNO IGNOBILE! È di questi giorni il suo fidanzamento con una certa Pascale, valletta napoletana, con la quale cammina mano nella mano, lui 76 anni e lei 27.

Questo PAscale Pdldovrebbe essere il nostro Presidente del Consiglio un uomo incoerente e confusionario che vorrebbe governare il manicomio da lui stesso creato. Non è bastato neanche il fatto che è stato mortificato in eurovisione dai grandi del PPE, che lui con la solita faccia tosta... volete Monti al posto mio?... Allora io sono il primo tifoso e propongo Monti come premier! Come se lui avesse la credibilità di imporre qualcosa.

Mario-MontiIn verità con il pronunciamento del PPE, ai limiti dell'ingerenza sulla nostra politica interna, il VERO PADRE NOBILE DEGLI ITALIANI, almeno agli occhi degli europei, è diventato il prof. MONTI. Sono sicuro che molti concittadini hanno parecchio da ridire sulla politica dei tecnici... dove l'effetto più evidente è la tosatura delle pecore italiche. Di crescita, l'unica che si vede, e la povertà, la depressione e l'orchite gigante degli italiani. Di equità meglio non parlarne.

Ma nonostante ciò, abbiamo un rapporto di amore odio nei confronti di Monti, come nella SINDROME DI STOCCOLMA, pur di non aver più a che fare con un personaggio dannoso e dalla dubbia moralità, dove l'unico interesse sono i suoi soldi, impedire la patrimoniale e non essere processato dalla magistratura! Per questo trovo veramente immorale e ributtante che ancora ci sia gente che gli dia Credito.
Mentre la classe politica da lui creata, continua, come in Lazio e Lombardia, a saccheggiare le casse pubbliche, con una miriade di allucinanti spese e rimborsi, sulle spalle della collettività, mancano solo i preservativi per completare il campionario... e poi c'è tutto! Per concludere, sono sicuro che a febbraio, gli italiani faranno piazza pulita, molte teste cadranno, SOTTO LA MANNAIA ELETTORALE!

Giuseppe Vullo
16 dicembre 2012


24 commenti:

  1. Purtroppo, e dico purtroppo, pubblichiamo un altro pezzo sul Silvio nazionale. Perchè vorremmo non farlo, vorremmo parlare d'altro, ma non ci da il tempo. Ha sempre qualche novità che attrae l'attenzione. E bisogna riconoscerlo è un personaggio che sa far parlare di se in qualsiasi modo e per qualsiasi motivo. Speriamo, però, che al più presto tutto questo finisca. Noi, per quanto possibile, faremo la nostra parte. Ne riparleremo quando proprio sarà necessario. Da domani dedichiamoci ad altro. E sempre auguri Italia!

    RispondiElimina
  2. Se qualcuno ci legge vorrei invitarlo ad andare a firmare per le liste di grillo. Via ruggero settimo di fronte benetton. Condivido il "purtroppo" dover ancora parlare di lui. Può sembrare stucchevole...ma se perfino il PPE ha dovuto stopparlo...evidentemente rappresenta ancora un pericolo per la democrazia. Dico questo perchè con il porcellum si vuole paralizzare il senato con una serie di operazioni spericolate, vendita della lombardia alla lega, rioccupazione della sicilia "manu militari" tramite il proconsole Dell'utri e dei suoi amici. Quindi tutto il nord produttivo in mano alla lega, perciò le istanze secessioniste potrebbero prevalere! In tutto questo la sicilia non ha nulla da guadagnare, anzi...per questo non mi spiego come i siciliani... per esempio: Alfano e Schifani possano essere complici dalla svendita della nostra terra agli interessi padani. Come faranno a giustificarsi agli occhi del nostro popolo? Miccichè si è un pochino dissociato da tale politica, costituendo il partito "GRANDE SUD", almeno a parole. Ma gli altri utili sicilioti, da noi eletti...ma a chi rispondono delle loro azioni? Riflettiamo bene! "Il redde rationem" di febbraio si avvicina! A buon intenditor...

    RispondiElimina
  3. anonimo non elettore di bersani16 dicembre 2012 13:14

    Sono un lettore assiduo del vostro blog e riconosco degne di rispetto tutte le posizioni e le idee espresse, ma...

    MA PER CORTESIA, SMETTIAMOLA CON QUESTO ARGOMENTO! NON CI SONO ALTRE COSE AL MONDO DI CUI VALGA LA PENA PARLARE? NON HO LETTO E NON LEGGERO' L'ARTICOLO, MA IN COMPENSO MI STA VENENDO IL VOLTASTOMACO OGNI VOLTA CHE APRO IL BLOG. TUTTO IL MONDO HA CAPITO QUELLO CHE PENSA VULLO SUL CAVALIERE, TUTTO IL MONDO HA CAPITO CHE LA (QUASI) TOTALITA' DEI FREQUENTATORI DI QUESTO BLOG LA PENSA ALLO STESSO MODO. ORMAI TUTTO E' CHIARO, E PENSO CHE INSISTERE SEMPRE SU QUESTA COSA SIA UNA MANCANZA DI RISPETTO VERSO QUEI LETTORI CHE SI AVVICINANO AL BLOG E VORREBBERO CHE CI FOSSE UNA VISIONE PIU' AMPIA DEL MONDO E DELLA POLITICA. E CHE DIAMINE, PARLIAMO DI ALTRO, NON CREDO CHE IL CAVALIERE SIA L'UNICO DELINQUENTE DI QUESTO MONDO, ANCHE SE DI FRONTE A LUI AL CAPONE, IVAN IL TERRIBILE, NERONE, ROBESPIERRE, JACK LO SQUARTATORE, HITLER E MUSSOLINI , TUTTI QUANTI MESSI INSIEME FANNO SOLO LA FIGURA DI LADRI DI POLLI. LO CAPITE O NO CHE L'ARGOMENTO BERLUSCONI TOGLIE ENERGIE E VITA ALLO STESSO BLOG? MINCHIA !!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentile "anonimo non elettore di bersani",
      come, spero, avrà letto nel commento del sottoscritto c'è una chiara presa di posizione su questo argomento. Da domani, infatti, non tratteremo più di Berlusconi (tranne se dovessero emergere fatti di assoluto rilievo). La ringrazio per questo suo sfogo-suggerimento e la prego di continuare a seguirci e, anzi, di volere partecipare attivamente con suoi interventi e suggerimenti. Anche firmati, che non guasta. A presto.

      Elimina
  4. Illustre anonimo; mi dispiace aver urtato la sua sensibilità. E' vero ho espresso chiaramente, già altre volte il mio pensiero. Per non dispiacerla mi posso anche astenere da ulteriori precisazioni sull'argomento. Le preciso altresi che avrei molto di più da guadagnare a schierarmi con i politici, che sono oggetto delle nostre critiche. Purtuttavia sento il dovere di avvertire soprattutto i giovani, che perseverando nell'errore di scegliere i venditori di fumo e gli illusionisti, tutto questo andrà a detrimento del loro futuro. Mi rendo conto che più si avvicina la data delle elezioni e più aumenta il nervosismo dei tifosi dello "ZAR DELLE NEBBIE PADANE". La redazione può scegliere di pubblicare ciò che vuole, non sarò certo io ad imporre gli argomenti, ok? Se volete potete discutere di sport o di donne o di burraco o se volete potete disquisire anche del sesso degli angeli...CMQ a parte gli scherzi e la sterile polemica le auguro insieme a tutti i lettori del blog un buon natale ed un felice anno nuovo.

    RispondiElimina
  5. anonimo non elettore di bersani16 dicembre 2012 22:31

    Ringrazio per il buon Natale, ma faccio presente che chi si a vicina a questo blog ha gia' un certo interesse a leggere di politica e non ha voglia di essere educato ne' addottrinato, per cui le sue raccomandazioni sui venditori di fumo se le tenga per lei. La sua posizione e' chiarissima e me ne rendo conto, ma la vita e gli argomenti di cui si nutre il blog non possono affrontare sempre questo argomento di cui ho le tasche piene. So che non ve ne importera' piu' di tanto, ma sto meditando di leggervi piu' di rado e se l'argomento sara' sempre lo stesso, di non leggervi piu'. Mi dispiacerebbe, perche' il blog mi piace, ma mi piace di piu' l'equlibrio. Buon Natale anche a voi.

    RispondiElimina
  6. rispondo al sig.re che raccomanda ai giovani di non scegliere i venditori di fumo,allora non dovrebbero andare a votare ,in quanto tutti i politici vendono fumo..ha venduto fumo la sinistra con alleati i comunisti..continua a vendere fumo Casini..fini..Di pietro..arrivano i nuovi piccoli partiti di sinistra ai quali andranno nuovi finanziamenti.Che altruisti sono gli uomini che scendono in politica per percepire anche loro stipendi succulenti;rimborsi spese da capogiro scorte;autoblu;etc .ma sappia che se entrasse in vigore una legge per l'abbattimento di queste somme di almeno del 60%,solo coloro che hanno nel DNA l'amore per l'Italia scenderebbero in campo.CORDIALI SALUTI A TUTTI

    RispondiElimina
  7. Dall'articolo di Vullo si deduce che più del 35% degli italiani (gli elettori di berlusconi) sono ominicchi e quaquaraquà.
    E' la solita idea antidemocratica che ha in Eugenio Scalfari uno dei suoi massimi propugnatori, che cioè il voto del popolo bue non ha lo stesso valore del voto degli illuminati tipo appunto Scalfari. In sostanza, dice il fondatore di "repubblica" che il voto suo dovrebbe valere almeno il doppio del voto di un popolano qualunque che per mera ignoranza e arretratezza sociale e culturale osa dare il voto a quelli di destra.
    Un bell'esempio, questo, di democrazia.
    In sostanza, Vullo si avvicina molto a questo modo abominevole e irricevibile di ragionare quando parla degli accoliti, tutti ominicchi e quaquaraquà, di Berlusconi.
    Io avevo suggerito in altro commento il rimedio, e cioè: l'istituzione di un altro MINCULPOP e degli armamentari tipici dei regimi dittatoriali e tirannici di cui abbiamo avuto illustri esempi nel secolo scorso, come i campi di concentramento, magari finalizzati non all'eliminazione fisica di chi non vuole imparare le buone maniere politiche ma al loro assoggettamento alla propaganda ideologica del governo.
    Purtroppo, caro Vullo, non si può, siamo in democrazia dove fortunatamente ognuno può pensarla come vuole senza dovere rendere conto a nessuno. Siamo in una situazione nella quale chiunque una mattina può alzarsi e andare a fondare il partito dell'uovo fritto, per cui devi rassegnarti anche al fatto che berlusconi sia ancora in politica e siccome, come diceva bene un presidente degli Stati Uniti dell'inizio 900, accusato di essere libertino, il corpo di un politico, dalla cintola in su appartiene allo stato mentre dalla cintola in giù appartiene a se stesso, devi accettare che un ultrasettantenne con i soldi si accompagni ad una ragazza ventisettenne e contemporaneamente faccia politica.
    Non puoi continuare a stracciarti le vesti quotidianamente, altrimenti ogni due settimane devi rifarti il guardaroba.
    Ho letto anche gli interventi dell'anonimo e francamente mi pare che possa avere un filino di ragione, tranne lo stile piuttosto arrabbiato e dal quale dissento.
    Insomma, mi pare che sia giunto il momento di parlare di altri argomenti che non sempre il puttanaio di Arcore.
    Poi vorrei tranquillizzarti sulle intenzioni di voto dei giovani, perchè mi pare che il berlusca tra di essi raccoglierà pochissimo, basta leggere i commenti in facebook, che per oltre il 90% sono nettamente contrari allo zar delle nebbie padane (bella questa, la cosa più bella del tuo articolo!).
    Auguro a tutti di trascorrere in allegria questi ultimi giorni del 2012, anche se la stramaledetta IMU ci sta tartassando i co... i co... scusate ma non mi viene la parola!

    RispondiElimina
  8. Mentre scrivevo è arrivato un altro commento di anonimo, che non avevo letto, per cui nel mio commento mi riferisco all'anonimo non elettore di bersani.

    RispondiElimina
  9. IO HO VOTATO, CONOSCIUTO, AMMIRATO etc.... Silvio Berlusconi!!!

    E penso che continuerei ad ammirarlo se non si ostinasse a dare il partito in mano a mezze calzette (i termini ominicchi... quaqquaraqquà mi evocano atteggiamenti a me non consoni).

    Ho avuto il piacere di conoscere qualche anno fà per le provinciali in Campania Francesca Pascale... ATTENTI non è una ruby ne tantomeno una Melandri... o una Bernardini... o una mezzadonnetta qualsiasi... è una ragazza in gamba che come tante... tantissime... ragazze... non riconoscendo nei propri coetanei la maturità giusta si spinge là dove altre/altri non osano...

    PER CARITA' il potere in un uomo è più della bellezza in una donna... ed in questo purtroppo devo riconoscere che molti uomini anziani vivono maggiormente la frustrazione dell'impotenza da "Poter" che quella sessuale risolta ricorrendo a rimedi tipo viagra-cialis.

    In un periodo di crisi economica poi... MAMMA MIAAA... non a caso aumentano le malattie psicosomatiche e progrediscono le malattie degenerative...

    E noi invece di rilassarci a che pensiamo? Al cavalier Pompetta!!!!

    Lucio Dalla a 70 aveva un amante di 30... ma non ho letto nessun commento... Un mio amico siculo/romano 67 sta con una di 26 Bellissima... lui un po meno ... (gli dovrò girare l'articolo)... e credetemi confrontandoci a lui io ed un comune amico SIAMO VECCHI!!!

    E allora finitela con queste beghe tanto il modno fino ad oggi si divide in lusconiani e saniani i quali avranno in comune due cose nel 2013 iniziano con BER e non vinceranno!!!

    PS La cosa grave alla quale il blog dovrebbe rispondere è NOI DOVE ANDREMO? Noi "normo-cerebro-dotati" del blog chideiamoci cosa dobbiamo fare perchè rendiamoci conto che siamo trasversalissimi (M5Stellini vendolini vizziniani pidiellini crocettiani) ma abbiamo a cuore la Politica e la nostra terra... anonimi compresi!!!

    PPS Ma accheccazzo serve "anonimarsi" perchè non mettere il proprio nome tanto lo sappiamo che non siete gli anonymous di "V"memoria... lì la stoffa è altra...

    RispondiElimina
  10. Caro Vullo, Ti rendi conto che uno che smerda Berlusconi oggi alla fine di un percorso politico (io penso che dal 1994 fino a ieri almeno il 70% di chi scrive o legge in questo blog lo ha riconosciuto leader e votato almeno una volta) e due righe dopo chiede di andare a firmare per Beppe Grillo, uno all'inizio di un percorso politico molto simile, è uno che non ha le idee chiare in merito?

    Non penso che si stia facendo un buon servizio al movimento e a chi come Cancellieri, Venturino etc... stanno credendo nel cambiamento della nostra terra!!

    TE LO AVRANNO SPIEGATO CHE SI CHIAMA "MOVIMENTO 5 STELLE" E NON "GRILLINI"!!!!

    RispondiElimina
  11. Ogni tanto leggo il vostro blog e vedo che non lesinate le polemiche. Nonostante berlusconi continua a prenderci per il cul c'è gente come il signor Pepe che si genuflette al suo passaggio e gli bacia la pantofola, come alfano, santanchè, biancofiore. Sono contenti che lui il bugiardo mondiale(detto da Casini che lo conosce bene), gli toglierebbe l'imu, ma non si chiedono se nel frattempo in associazione con il fetente PUTIN, gli fanno pagare il triplo il gas e petrolio, con profitti personali inverosimili, chi è il corrotto ed il corruttore? Fate voi. Per gente come questa ci vuole "INGROIA" premier. Non vogliamo vivere in un paese che negli 20 anni ha un partito fondato dalla mafia. Tutti conoscono la verità basta leggere il libro di ciancimino e si ascoltino un po di mafiosi pentiti che hanno avuto parte attiva in questo patto scellerato. In questa orribile storia, sono morti grandi eroi siciliani, difendere ancora berlusconi è continuare ad offendere la memoria dei martiri falcone e borsellino ed altri. Forza INGROIA!

    RispondiElimina
  12. Condivido l'articolo del dott. Vullo. Ho 23, sono laureando in agraria e voglio andare via al più presto da questa terra senza speranza. Mentre voi chiacchierate aumenta la povertà grazie a Berlusconi e Monti. Poi non mi spiego come il giovane Alfano di Agrigento, la provincia più povera e mafiosa d'italia, possa continuare a fare il signorsi e farsi castrare da un ricco imbroglione, mentre i suoi concittadini muoiono di fame. Per tutti questi motivi io come tantissimi giovani derubati da voi vecchi, pensioni a 40 anni, invalidità false, posti alla regione ed enti pubblici clientelari, senza concorso e senza meriti, grazie a tutto questo e grazie a voi sarò costretto ad emigrare! Perchè non vi passate la mano sulla coscienza e ci restituite un pò di quello che ci avete derubato? Comunque siamo a natale perciò andate in chiesa a confessarvi dei vostri peccati di opportunismo, egoismo, ruffianeria, ipocrisia e soprattutto di avere distrutto il nostro paese. Dio vi perdoni perchè non sapete quello che fate. Se lo sapete che dio vi mandi all'inferno! Un giovane arrabbiato! Dimenticavo daremo il nostro voto a bersani o grillo. Addio vecchi tromboni!

    RispondiElimina
  13. CLN chi sei tu che dietro l'anonimato di una sigla mi addebiti cose che in un normale incontro non ti permetteresti di fare? Non devo rendere conto a gente come te che non ha il coraggio di appalesarsi nè ha l'educazione e la buona creanza necessarie per stare in un consesso di persone civili, di come la pensi in politica.
    Ti sei permesso, e non devi permetterti più, di attribuirmi genuflessioni e baci di pantofola che non mi appartengono, ma che ho il vago sospetto facciano parte del tuo modo di esprimerti in politica, anche perchè tu ne avresti tante persone cui baciare la pantofola e anche qualcos'altro; c'è un elenco di tipi SINISTRI che non finisce mai. Ricordati che si può NON essere di sinistra senza per forza baciare la pantofola di qualcuno...oppure questo è un concetto troppo arduo per il tuo cervello?

    RispondiElimina
  14. CLN, anonimo coniglio, purtroppo i tipi sinistri, quelli che piacciono a te, non hanno saputo o potuto inculcarmi le regole del politicamente corretto, per cui ho il vizio di avere le mie idee politiche, ho il vizio di pensare che giornali come Il fatto quotidiano e Repubblica sono dei fabbricanti di patacche, come quella recente sul papa e le leggi contro i gay, ho il vizio di essere anticomunista da quando nel 1956 l'URSS fece quel bel regalo all'Ungheria, mentre io andavo alla scuola elementare, ho tante abitudini politicamente scorrette, e nessuno potrà accusarmi di avere il cervello lobotomizzato, hai capito anonimo CLN, oppure ti devo fare un disegnino?

    RispondiElimina
  15. Ci sono anonimi e anonimi. Faccio i miei complimenti a mauro c., anche lui mezzo anonimo perchè palermo è pieno di mauri, per il garbo e la buona educazione con la quale ha espresso la sua condivisibilissima posizione, nonostante sia arrabbiato e costretto ad andarsene da questa terra. Un abisso tra lui e l'anonimo CLN, proprio non c'èstoria tra i due.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sigr. Pepe lei mi ha definito mezzo anonimo, ma guardi che io sono un ragazzo in carne ed ossa che ha espresso delle opinioni e delle critiche anche alla vostra generazione. Se poi lei vuole le mie generalità, il mio indirizzo etc. si qualifichi a quale titolo? E' un maresciallo dei carabinieri? Quindi lei mi ha chiamato in causa a sproposito. Risponda piuttosto alle mie osservazioni, ovvero che la vostra generazione ci ha tolto e ci debba restituire qualcosa? Che ne pensa?

      Elimina
    2. Nulla di offensivo, volevo soltanto dire che rispetto ad un nome e un cognome, dire che mi chiamo mauro c. non aiuta a sapere chi sono, perchè mauro è un nome piuttosto comune per cui resterei sempre anonimo . Ho detto mezzo anonimo perchè c'è l'iniziale del cognome e quindi è un passo più avanti rispetto a CLN. Ma detto senza polemica, anzi ho sottolineato il garbo e anche la condivisibilità della sua posizione. In questo blog vengono accolti con piacere anche i commenti di chi non si firma anche se, a mio parere, quando uno interviene in una discussione sarebbe meglio che facesse sapere a tutti almeno come si chiama, anche per una comodità di chi risponde ai commenti. Tutto lì. A me non interessa minimamente sapere il suo nome, figuriamoci! Questo è l'ultimo dei miei pensieri, anzi non è proprio un mio pensiero; ma adesso, per averlo detto lei stesso, so che si tratta di un ragazzo, e anche questo aiuta nella discussione. Quindi, per me il discorso sull'anonimato è chiuso. La mia generazione è figlia della generazione precedente e posso assicurarle che non ha ricevuto una grande eredità da gestire. Anzi, proprio io sono uno di quelli che non ha goduto di nessun privilegio.
      Quelli che hanno lasciato rovine e macerie sono coloro i quali hanno avuto il potere tra le mani, a qualsiasi livello.
      Io personalmente , non avendo avuto nemmeno l'ombra di un qualsiasi potere tra le mie mani, non ho nulla da rimproverarmi, anzi avrei tanto la lagnarmi nei confronti di chi ci ha ridotto così.

      Elimina
  16. Forse è il caso di ricordare ai commentatori (anonimi e non) e agli autori che in questo blog c'è piena libertà di espressione. Ciò, però, non autorizza nessuno a oltrepassare i limiti della buona creanza e del rispetto reciproco. Ognuno di noi può essere seguace di chicchessia e convinto sostenitore di qualsiasi linea politica. Basta esporre con chiarezza il proprio pensiero e controbattere la tesi altrui. Tutto il resto non ha motivo di essere scritto. Auguri e buona lettura e scrittura a tutti.

    RispondiElimina
  17. Lettera di natale a Gattuso, Pepe, Pulvino. Illustri bloggers: mi accingo a scrivere questa missiva prima di partire per Roma dove nascerà una nostra nipotina. Nel contempo volevo augurarvi pace e serenità per le feste natalizie nonostante le tribolazioni procurateci da berlusconi, bersani, grillo, monti. Ora volevo entrare nello specifico del blog, perchè vedo che ci agitiamo per una politica "matrigna" che si decide non nell'ulna elettorale ma in altre sedi. Ciò posto... non ho alcuna voglia di fare polemica, ne di apparire, ne sprecare energie, ne di offendere ne di essere offeso a prescindere dal natale cristiano. Allora dopo un periodo di assenza dal blog, sono stato spinto dall'amicizia verso Gianni Gattuso a scrivere quest'ultimo articolo sull'attualità politica. Preso atto che il blog si basa sul dibattito, di opinioni diverse, talvolta si trascende in polemiche più o meno accese, che è giusto mantenere entro i limiti della buona creanza. Bene...mentre berlusconi è stato circa un'ora e venti a sproloquiare su canale 5 con una sua impiegata, un comizio in solitaria, io mi sono permesso con l'ultimo articolo di criticare l'ex presidente del consiglio, del quale come è noto non condivido nulla. Apriti cielo...!! prima subisco attacchi da parte di anonimi che non votano bersani, (ma che me frega!) poi alla luce del sole subisco critiche abbastanza risentite da N. Pepe e C. Pulvino. Allora sono d'accordissimo di condannare gli anonimi dei quali tante volte, io stesso, ho subito gli strali. Ho visto poi successivamente che qualche anonimo è intervenuto in mio sostegno. Però io condanno sia gli avversari che gli amici. L'anonimato è moralmente deprecabile. Ma qualcuno dice...anche in parlamento esiste l'anonimato...alludendo ai famosi "franchi tiratori". Nella fattispecie è l'amministratore di questo blog che può consentire o inibire l'anonimato. Per cui rimando la palla a Gattuso. Infine mi dissocio totalmente, dall'anonimo che abbia potuto offendere N. Pepe, perchè io, quando ho da dire qualcosa mi sporco le mani e la faccia. Preciso altresi che quando parlo di ominicchi e quaraquaquà mi riferisco a tutti gli amici di berlusconi, che in parlamento hanno votato come ruby fosse nipote di mubarak e tutti quelli che volevano fare le primarie, salvo poi rientrare all'ovile come pecoroni bastonati. Fatta eccezione, naturalmente, per la bambina Meloni ed il gigante Crosetto. Onore a loro! Infine ultima precisazione per Pulvino; sappi che io so distinguere tra grillo, grillini e cinquestelle. E non è lontanamente paragonabile la buona fede di Grillo, che allo stato italiano non ha rubato neanche un euro, al contrario di berlusconi che fa mantenere in modo imperituro una delle sue fidanzate, la Minetti con la pensione a vita dalla regione lombardia, solo un piccolo esempio. Quindi spero di essere stato esaustivo pertanto buone feste a tutti.

    RispondiElimina
  18. Io non sono affatto risentito con l'amico Vullo, prendo soltanto spunto dai suoi commenti e cerco di fare dei ragionamenti, tutto lì. Il fatto poi che i miei ragionamenti non combacino con i suoi, ci può stare, è nell'ordine delle cose. Poi, a me piace la polemica per cui, a volte, la cerco nelle pieghe dei vari discorsi e commenti in cui mi imbatto; ma quando in qualche riunione ci si incontra, mi fa sempre piacere che ci sia ùanche lui e che si possa scambiare insieme qualche parola amichevole. Ricambio gli affettuosi auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo ma soprattutto augurissimi per la nipotina.

    RispondiElimina
  19. 1 - Il tempo è sempre galantuomo
    2 - La minetti non è l'unica fidanzata, moglie, amante... pagata coi soldi pubblici da dx a sin (vedi report domenica... e non solo...)
    3 - un blog di cultura non è fatto di idiozie (come quelle che sto scrivendo)
    4 - odio il sistema corrotto più degli anonimi, dei mezzi anonimi e degli "acronominati" ma sono qui e lotto da dentro non scappo "lontano da"...
    5 - amo la coerenza per questo sono convinto che non si possa cambiare modo di essere al massimo l'appartenenza
    6 - amo la giustizia Eterna e terrena... ma non mi piace il giustizialismo e ho paura che tra poco arriveremo sulle ghigliottine se sta crisi non finisce...
    7 - spero che la crisi finisca presto ma che lasci una società rigenerata altrimenti non sarà servita proprio a nulla.
    8 - dimentichiamoci dei vecchi tromboni.. che non sono i blogger di politica prima... per dimenticarli bisogno ignorararli... abbiamo una regione da ricostruire pensiamo al futuro. ...
    9 - il futuro è nelle nuove generazioni soprattutto nella generazione Alpha nativa digitale e il buon vullo ne sta andando a trovare una... ai genitori l'arduo compito due crescerà sana, forte, civile et political correct
    10 - il tempo è tiranno ma.... sempre galantuomo!

    RispondiElimina
  20. Se fossimo su facebook metterei il "MI PIACE" sul commento di Pulvino.

    RispondiElimina