giovedì 11 febbraio 2021

"CONTE ERA L’HOMO NOVUS DI CUI L’ITALIA AVEVA BISOGNO, MA CHE FORSE NON MERITAVA"

di Lorenzo Romano - Giuseppe Conte ha detto: “Se fossi iscritto a Rousseau voterei Sì, perché ci sono tali urgenze che comunque è bene che ci sia un governo”. Con questo appello Conte dimostra il vero valore della politica, un alto senso di responsabilità istituzionale e la lealtà di statista verso lo Stato. Ieri tutti, dall’opposizione alla maggioranza, erano contro Conte. Oggi tutti, compresa la Meloni anche se non voterà la fiducia, sono appassionatamente uniti per Draghi. Si direbbe che tutti siano stati folgorati sulla via di Damasco, tanto da cambiare radicalmente le proprie posizioni. Un trasformismo generale mascherato dal ritrovato senso di responsabilità.

Tutti a favore di un governo che nascerà domani ma già ritenuto all’altezza della situazione per il semplice fatto che sarà diretto da Draghi. Il precedente governo che, con limiti e ritardi, ha affrontato l’emergenza sanitaria della pandemia è stato avversato da tutti. Il vero obiettivo era quello di eliminare Conte. Draghi ha incantato anche quelli che dicevano: “O Conte, o niente”. Un certo Matteo (Renzi) aveva fatto nascere il governo Conte bis per evitare di essere governati dall’altro Matteo (Salvini). Ora i due Matteo saranno felicemente uniti nel sostenere il governo Draghi.

Io li lascerei soli in compagnia di Berlusconi, della Bonino e compagnia. Basterebbe astenersi e votare i provvedimenti importanti, dimostrando il vero senso di responsabilità verso il Paese. Questo è il mio pensiero che viene dal cuore. Ma mi rendo conto che le forze politiche del Governo Conte hanno il dovere di partecipare per non lasciare tutto, nonostante Draghi, in mano a questi signori.

Non è giusto ciò che è stato fatto per colpire e abbattere Giuseppe Conte. Non è “Politica”, quella con la P maiuscola. Io rimango fedele a certi valori soprattutto a quello della coerenza e della responsabilità.

Prima di avviarmi alle conclusioni voglio riportare quello che Vincenzo Vitale ha scritto sul Fatto Quotidiano: “Giuseppe Conte era l’homo novus di cui l’Italia aveva bisogno, ma che forse non meritava. Ha governato con quell’etica della responsabilità e quella onestà che mancavano da tempo alla politica italiana, dando una lezione magistrale all’intero emiciclo parlamentare. Lui ha affrontato la pandemia, lui si è fatto valere in Europa e si è battuto per il Recovery Fund. Doveva essere lui a concludere la legislatura, a terminare il lavoro. Ma, si sa, questa politica è una giostra, un carosello con tanti pagliacci e mitomani in cui non c’è posto per Giuseppe Conte. È una politica calcistica, che fa sostituzioni per accontentare la panchina.”

Adesso la speranza è quella che si torni presto a superare il clima d’odio di questi ultimi mesi e si torni a una convivenza politica finalizzata a superare questo gravissimo periodo che dura ormai da un anno.

E a questo punto, che sia il Governo Draghi a ottenere questo risultato per il Paese va bene.

Verranno, sono sicuro e lo spero, tempi migliori.

Lorenzo Romano

11 Febbraio 2021


27 commenti:

  1. L’invito di Conte a votare SI motivandolo con l’esigenza di avere un governo non mi convince. Anch’io penso che un governo ci voglia in questo momento. Quello che non capisco è perché in questo governo ci debbano essere per forza il M5S e il PD che nulla hanno a che fare con Salvini, con B. e con i renziani che abbiamo già sperimentati. Si facciano la loro ammucchiata mentre noi ci si astiene tenendoci le mani libere e decidendo come votare di volta in volta senza rinunciare alla nostra coerenza e dignità. Quando finirà la luna di miele con Draghi e si vedrà che nessuno ha la bacchetta magica lasciando i problemi irrisolti, la gente se la prenderà con tutti, dirà che siamo tutti la stessa cosa. E il problema è che non ce la potremo prendere con nessuno.

    RispondiElimina
  2. Quelli del Movimento che voteranno "no" dimostrano che proprio un uomo come Conte non lo meritavano. Se vinceranno i "no" il Movimento potrà dire addio alla sua funzione poiché resterà per sempre una forza ululante alla luna impossibilitata a costruire alcunché. Ovvero una forza che sarà sempre "assente" operativamente ma sarà sempre presente come rumore di fondo. L'ho già detto e lo ripeto: Gli assenti avranno sempre torto.....perché solo i "presenti" possono avere la forza di costruire così come è stato dimostrato negli ultimi due anni con il Movimento che seduto, malgrado tutto, sulle " odiate poltrone" si sono buttate le basi solide di una politica sociale che, almeno pare, il nuovo Presidente si è impegnato a rinforzare e proseguire....ponendosi all'opposizione il Movimento indebolisce questo riconoscimento aprendo le porte allo smantellamento definitivo di quanto costruito. Se è questo il risultato che ci si era prefissati.....ben venga!

    RispondiElimina
  3. Roberto Dalla Spada11 febbraio 2021 12:35

    Adesso non esageriamo

    RispondiElimina
  4. secondo te Conte resterà in politica? Io temo di no, credo che sia troppo deluso e che abbia capito che è un mondo di sciacalli, io credo che tornerà al suo lavoro con la signorilità che ha sempre dimostrato. Fino a due giorni fa pensavo si buttasse nell'agone politico, ora non la penso più così...

    RispondiElimina
  5. Ferruccio Stomeo11 febbraio 2021 12:36

    Le battaglie si vincono e si perdono l'importante è non perdere la guerra dopo questa votazione è importante ricompattarci

    RispondiElimina
  6. Trattare una situazione straordinaria con i canoni dell'ordinarietà è il vero limite.

    RispondiElimina
  7. Filomena Pellegrino11 febbraio 2021 12:39

    Una parte dell'Italia non lo meritava!

    RispondiElimina
  8. Annamaria Minotti11 febbraio 2021 12:40

    No vogliamo e amiamo i ladri... corrotti... gli amici dei malavitosi... le persone PULITE E ONESTE CI SONO INDIFFERENTI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti i grillini hanno fatto comunella entrando in un governo con i pregiudicati, con i lobbysti e gli imbroglioni.

      Elimina
  9. Proprio vero l'onesta viene vista male in talia.

    RispondiElimina
  10. Era scomodo ai disonesti, per questo motivo era difficile da digerire.
    Arriverà il tempo della verità, spero!

    RispondiElimina
  11. Sandro Scucchia11 febbraio 2021 13:03

    Sto con CONTE....SENZA SE E SENZA MA, E VOTO SI

    RispondiElimina
  12. Conte, suo malgrado, ha operato una contrapposizione non idonea al momento storico e non conforme alle basilari regole di confronto politico.

    RispondiElimina
  13. Non penso che non lo meritasse, l’Italia è piena di cittadini onesti che con scrupolo svolgono il proprio lavoro. Sono questi italiani che non meritano i politici della corruzione di nostra conoscenza, non metitano un’informazione faziosa, falsa e carogna, come la conosciamo noi. Bisogna aspirare sempre al meglio, la responsabilità ricade sugli elettori tutti! Sursum corda!

    RispondiElimina
  14. Piero Costantini11 febbraio 2021 15:53

    Conte non era, è L'HOMO NOVUS!!!

    RispondiElimina
  15. Antonio Napolitano11 febbraio 2021 15:55

    Esatto. Allora chiediamo le nuove elezioni cercando di di aver la maggioranza assoluta

    RispondiElimina
  16. Vincé VP Petruzzella11 febbraio 2021 15:57

    Fortunatamente, sono arrivato a 75 anni ed è L'UNICO UOMO POLITTCO, ONESTO, SERIO, AFFIDABILE AL 100 Percento, E sono convinto che non ne vedrò altri nella mia vita.

    RispondiElimina
  17. Eè per questo, che vigliaccamente, lo hanno mandato a casa. Io sono fiduciosa che alla prossima tornata elettorale, farà di nuovo il Presidente del Consiglio, spero senza più pandemia: così potrà dare lezioni, su cos'è un buongoverno.

    RispondiElimina
  18. Solo dopo aver toccato il fondo si può risalire.

    RispondiElimina
  19. Grandissimo Guerriero Il nostro Presidente Conte sempre al tuo fianco.

    RispondiElimina
  20. Io credo che sopratutto gli italiani onesti che per fortuna sono la maggioranza abbiamo visto in Conte una grande ONESTA' e lo hanno visto sopratutto i suoi detrattori per primo il BASTARDO che ha fatto cadere il governo e' inutile noi italianinon lo meritiamo rimpiomberemo come prima nella corruzione nelmagna magna nell'ingiustizia nelle mafie e' passato e' finito by by ITALIA !!

    RispondiElimina
  21. Sergio Potenzano11 febbraio 2021 16:32

    Saro' un sentimentale ma, del personaggio Conte mi sono innamorato, perché per la prima volta nella mia vita di cittadino Italiano ho avuto la netta sensazione di avere come capo del Governo un figura Paterna, che ha contrapposto ai propri interessi personali quelli del Popolo Italiano.... Il suo grande senso del dovere e la sua signorilità, oltre che la sua spiccata cultura, hanno fatto del suo personaggio un'icona che difficilmente potrà essere dimenticata nella storia della Politica Italiana.

    RispondiElimina
  22. Giuseppe Montuori11 febbraio 2021 16:43

    Questa volta non condivido.
    Hanno usato l' ariete Renzi (alle cui spalle ci sono molti altri) per far cadere il Conte 2 e gestire i fondi Ue.
    Facciamo una opposizione attenta e dura ed evitiamo " al danno la beffa".
    Se non ci sarà maggioranza, andremo al voto...possiamo farcela se sara' Conte a guidare il cs, senza Renzi.

    RispondiElimina
  23. Vedo all'orizzonte Conte come Presidente della Repubblica e me ne rallegro. Tale ipotesi potrà avvenire solo se Egli riuscirà vincitore nella c.d. manovra "Siena" e se il M5S dovesse far parte del Governo Draghi. altrimenti la meta sarà più difficile e in caso di nuove elezioni il M5S dovrà raggiungere necessariamente il 51%. Staremo a vedere !

    RispondiElimina
  24. Infatti non lo meritavano Conte. Si meritano il M5S insieme a Berlusconi. Adesso si che abbiamo accontentato tutti.

    RispondiElimina
  25. Emilio Franchini12 febbraio 2021 21:57

    Appunto per questo non si doveva permettere al mozzarella di farlo dimettere sarebbe stato un OBBLIGO MORALE RENDERLO INAMOVIBILE PERCHÉ NESSUNO AVREBBE CHIESTO LE ELEZIONI È STATA OPERATA DA PARTE DELLE ISTITUZIONI UNA SCIAGURATA TRUFFA UNA IGNOBILE FORZATURA PERCHÉ QUESTA PERSONA ONESTA E CAPACE DAVA FASTIDIO AI MANOVRATI DELLO SPORCO È GEBTE PUTRIDA MARCIA DENTRO

    RispondiElimina
  26. Un governo senza il presidente conte non ha valore. E inutile che ci girate intorno. Draghi e amato, draghi piace, draghi e capace.. Draghi non è il presidente conte. È un banchiere pagato per mettere dei birilli che erano stati cestinati. Berlusconi, salvini Renzi che cosa sono capaci. Il covid se c'è la crisi economica e quella, che é "si devono appoggiare solo sulle scuole, per prendere un po' di aria. Vedere un Berlusconi con pochi voti porta la bandiera, come primo ministro??? Per volare dal presidente americano. Qui in Italia bisogna lavorare duro perché è questo il dovere del governo come ha fatto sempre il presidente conte.

    RispondiElimina