domenica 28 novembre 2021

FRANCO GENTILE. 100 ANNI SULLA BRECCIA. AUGURI!

di
Giangiuseppe Gattuso – 
Diciamoci la verità, Franco Gentile è un esempio per tantissimi di noi. Rappresenta, ne sono certo, ciò che vorremmo essere alla sua età. Io ho avuto il privilegio di incontrarlo, apprezzarlo, condividerne i pensieri. Di coglierne i sentimenti che la sua sensibilità e l'esperienza di vita hanno forgiato senza lasciarsi coinvolgere dalle miserie quotidiane.
E tutto grazie a internet e ai social media come Facebook. Che se esistesse un solo un motivoper apprezzare questo strumento incredibile basterebbe proprio quello di avere avuto la possibilità di incontrare Franco. 

Ovviamente, non sarei sincero a non ammettere che le sue simpatie politiche hanno contribuito a rendermelo ancora più simpatico. Ma questo fa parte della vita, delle sensibilità, delle convinzioni personali che ci portano naturalmente verso chi si avvicina di più al nostro sentire. 

Franco ha un orizzonte molto ampio, ha attraversato periodi diversissimi della storia d'Italia, ha conosciuto tanti politici, ha apprezzato e ha combattuto certi governi. Ha, insomma, un quadro molto vasto e un enorme archivio della sua memoria per esprimere giudizi e punti di vista. Per questo, a volte, le sue parole hanno un peso nettamente superiore alle tante vacuità sparate al vento da opinionisti e commentatori. Come accade sui social, sui quotidiani e nei talk show, a volte inguardabili. 

Su PoliticaPrima ci sono 14 articoli a sua firma. E li custodisco come un bene prezioso. “8 SETTEMBRE 1943: IO C'ERO E NON DIMENTICO” è il titolo del suo articolo sull’armistizio di Cassibile che poneva fine alle ostilità fra Italia e gli alleati anglo-americani. 

Per ricordare quel tempo, nel 2011, il settimanale Gente pubblicò una sua testimonianza che potete leggere su PoliticaPrima perché possa servire da monito per le future generazioni.

Il nostro rapporto è iniziato circa otto anni fa e quasi da subito abbiamo instaurato un rapporto di simpatia e di scambio d’idee. Lui è su facebook dal 2009, un personaggio da primato. Usa benissimo il pc e internet. Interviene sugli argomenti politici, scrive commenti corposi e precisi, partecipa alle discussioni. Franco Gentile è nato a Nervi (Genova), il 28 Novembre del 1921. Sfido chiunque a trovare tanti altri, uomini e donne, con queste capacità alla veneranda età di 100 anni! Ha imparato a usare il pc nel 2001 grazie ai suoi figli, per la fase di conclusione del suo primo romanzo. A poco più di venti anni è andato in guerra e ci è rimasto circa tre anni servendo la Patria oltremare (Grecia) fino all'otto settembre 43. Poi, per quattordici mesi manovale (forzato) nelle ferrovie tedesche, il 1° novembre '44, fuggito con due commilitoni dal posto di lavoro, in quindici giorni è riuscito a tornare a casa sua. 

Alla fine del febbraio ‘45 è stato costretto ad arrolarsi in un battaglione della X MAS che aveva il fine di evitare la deportazione in Germania di giovani non arrolati nell'esercito repubblichino. Processato dai partigiani due giorni dopo la liberazione di Genova, assolto da ogni crimine fascista e liberato con la faccia gonfia di schiaffi e due costole rotte. Grazie ad un ex compagno di scuola (comunista deportato a Dachau) fu assunto al Ministero del Lavoro in un Centro, a Genova, per l'assistenza agli emigranti. Fondatore di due filodrammatiche, autore di sei testi teatrali tutti pubblicati. Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica.

Mi servo di fb per conversare col prossimo e arricchire la mia esperienza accettando tutte le idee, approvando quelle che mi piacciono e discutendo su quelle che non condivido. Ho girato in lungo e in largo la penisola un po' per lavoro e un po' per diletto. Vorrei che il mondo fosse retto solo dall'amore predicato e dimostrato da Cristo!” Queste sono sue parole.

Insomma, Franco Gentile è veramente un uomo e un personaggio esemplare. Un cittadino che dall’alto della sua lunga esperienza di vita ha tanta generosità e voglia di donare al prossimo ciò che ha avuto modo di imparare. Ama la vita ed è appassionato di politica, motivo per cui siamo diventati amici. E ne sono orgoglioso.

Auguri caro Franco, auguri per i tuoi cari che hanno la fortuna di averti, auguri infiniti per i tuoi anni a venire.

Giangiuseppe Gattuso
28 Novembre 2021

4 commenti:

  1. Non conoscevo Franco Gentile fin quando Giangiuseppe non ne ha vantato le qualità esemplari. E sempre cosa rara incontrare e confrontarsi con dei "libri viventi" di Storia contemporanea ed il fatto che mi emoziona è che Franco Gentile, alla pari di discussi o meno pensatori o poeti del passato sicuramente grandi come B.Croce o J.Evola, Giacomo Giardina,tanto per fare i primi nomi che mi vengono in mente, provenga da una cultura autodidatta. Questa è la più genuina poichè è spontanea, volontaria, non costretta dai regolamenti scolastici che talvolta promuovono talenti ma più spesso reprimono giovani personalità creative ancorché ribelli. Franco Gentile ha vissuto pienamente il secolo scorso e potrebbe essere tranquillamente mio padre di cui più giovane di 10 anni. Entrambi hanno respirato la stessa aria e vissuto le stesse temperie. Sono sopravvissuti alle tragedie della guerra ed hanno contribuito alla ricostruzione della Patria devastata.Mio padre non c'è più da circa 25 anni, vittima di cattiva sanità ma sicuramente anch'egli sarebbe stato onorato di stringergli la mano perché ancor oggi quello che conta effettivamente non è il "pezzo di carta" conferito da qualche accolita di tromboni ma la saggezza che si accumula durante la vita. Auguri Franco Gentile, Buona Vita e Buon Cammino!

    RispondiElimina
  2. Io l'ho conosciuto alcuni anni fa non personalmente ma per chiederli due dei suoi libri e da allora ci siamo sempre salutati sulle pagine di Facebook ma un nome fu cosi ben accoppiato come con il cognome Franco Gentile e lui e0 un uomo veramente "gentile " ha sempre avuto una gentilezza ed una lucidita' incredibile .che dire se non mandargli un grande saluto ed un abbraccio Floris Giuseppe

    RispondiElimina
  3. Ho provveduto in prima mattinata a fare i meritatissimi e sentiti auguri a Franco Gentile, la cui saggezza, sicuramente frutto del suo vissuto,è tale, anche per merito della sua intelligenza serena ed equilibrata.
    Se ognuno, è la sua stessa storia, quella vissuta da Franco Gentile, è senza alcun dubbio da ammirare. Ascoltarla, ci fa sentire tutti nipoti desiderosi di sentirla. Tanto di cappello!

    RispondiElimina
  4. Salvatore Virga28 novembre 2021 18:02

    Auguri vivissimi per un uomo che ha vissuto tanto intensamente la propria vita.

    RispondiElimina