sabato 20 marzo 2021

ROMA. VIRGINIA RAGGI SOTTO ASSEDIO

di Giovanni Caianiello - Credo che la vicenda della Sindaca Raggi, al di là dei condizionamenti, simpatie ed antipatie da dipendenze, appartenenze e tifo politico di sorta, meriti una valutazione a parte, finalmente sincera, obiettiva ed intellettualmente onesta.
Cinque anni di mandato sono quasi trascorsi, ed è già iniziata la campagna per la poltrona di Cesare, nel segno del “basta Raggi e “Cacciare la Raggi”.
A dire il vero, la campagna elettorale era già iniziata molto prima, esattamente il 19 Giugno 2016, quando dalle urna uscì il nome della nuova inquilina del Campidoglio.

La macchina da guerra mediatica, da allora non si è mai fermata, riversando sulla Raggi, ogni genere di accuse, svalutazioni ed offese, specie sul piano personale, capeggiate sulle testate giornalistiche e seguite da previsioni imminenti del suo crollo e perfino di elezioni anticipate per la capitale, vantando preferenze accreditate dai romani pari allo zero virgola.

Eppure, dopo cinque anni, le previsioni, nonostante l’incessante fuoco incrociato, la vedono ancora oggi, favorita per il secondo mandato.
Il sondaggio del 18 marzo, commissionato da Repubblica, gli accredita il 26,2 % dei voti, seguita al secondo posto da Gualtieri con il 19,7, Bertolaso con il 17,9 e Calenda il 15,3 ed a votarla sono proprio i romani e non i lampedusani.

Sinceramente, sono stranito. Devo ammettere, che mi aspettavo un plebiscito in negativo contro la Raggi al minimo della popolarità, specie dopo le derisioni , sfottò, isolamento, vita privata al setaccio, denigrazioni quotidiane e offese senza limiti.

Nella mischia anti Raggi, vengono gettati anche gli autori di Mediaset, che incredibilmente, arrivano persino a fare spettacolo politico, costruendo una improbabile prova coraggio, con oggetto le “buche di Roma” nella trasmissione di Ciao Darwin nel 2019. Sconcertante.

Emblematico poi, l’umiliante atteggiamento ed il palese disprezzo generale dimostrato apertamente nei suoi confronti, come in una evidente congiura di palazzo già scritta, al brindisi di Mattarella al Quirinale, dove viene totalmente isolata, da tutti i presenti che brindano e fanno comunella tra loro, senza che nessuno che gli si avvicini o che gli rivolga la parola.

Virginia Raggi però, curiosamente tiene lo stesso.
E dire, che l’impegno c’è stato eccome, da parte di tutti. Addirittura ricorrendo a minacce di morte, perché una ditta di manutenzione non ha fatto il suo lavoro a regola d’arte.
Come quelle di Casapund, che dopo un assalto in piena regola al municipio tuona: “Il tuo nome resterà scritto nel libro nero dei camerati”.

Quelle dei Casamonica, che promettono nel loro ambiente persino l’utilizzo dell’esplosivo contro la Sindaca, colpevole di avere fatto abbattere le loro 30 ville abusive di lusso al quartiere Quadraro, che da trent’anni nessuno vedeva, dal momento che proprio i Casamonica partecipavano a cene persino con Buzzi, il ministro Poletti e posavano in foto soddisfatti con l’ex Sindaco di Roma Alemanno di FdI.

Ce la mettono tutta anche le grandi firme della carta stampata e commentatori tv, come Feltri e Sgarbi, poi condannati in tribunale per le offese sessiste alla Sindaca, mentre i giornaloni continuano a titolare: “La patata bollente”, “ha perso la verginità”, “la vita in agrodolce della Raggi” , “la Sindaca di Roma... ricorda le vicende di Berlusconi con le olgettine”, “l’oca del Campidoglio, starnazza ancora” e tanto altro.
 
Non sono neppure mancate fake ed accostamenti con la mala politica, malaffare e denunce, che l’hanno portata in tribunale a difendersi davanti ai giudici, salvo poi essere riconosciuta sempre estranea ai fatti.

Sinceramente, è difficile che si possa ricordare, in tutta la storia di questa Repubblica, un Sindaco più offeso sul piano personale e con frasi sessiste, come è successo con la Raggi.
Ma non sono neppure mancate gli attacchi quotidiani sulle sue presunte incapacità.
Incapace, è infatti, l’insulto, che ha ricevuto migliaia di volte dagli avversari. In particolare, sulla raccolta dei rifiuti della Capitale, argomento principe di denigrazione, per anni utilizzato mediaticamente per massacrarla sulle testate giornalistiche e talk Show, pompando i vari commentatori per caso dei social e convincendoli di raccontare il vero.

Oggi, invece scopriamo, quello che la Raggi aveva sempre denunciato, un complotto ordito nei confronti del Campidoglio, per fare dell’emergenza rifiuti, una battaglia anti Sindaca. I magistrati, hanno appena ordinato arresti eccellenti presso la Regione Lazio, di dirigenti, tra cui la direttrice regionale del dipartimento politiche ambientali e ciclo dei rifiuti regionali, per aver favorito l'imprenditore Valter Lozza, trasformato in re dei rifiuti di Roma.

La Raggi aveva più volte sostenuto gli ostacoli posti e le omissioni della Regione Lazio, alla quale competeva la messa a disposizione di discariche adeguate in cui conferire i rifiuti della capitale.
In sostanza, se il comune non poteva svuotare i mezzi già pieni di rifiuti in discarica, non poteva di conseguenza raccoglierne altri.
Nel 2019, aveva pubblicamente rotto gli indugi contro il Presidente della Regione: “Ha tenuto Roma in emergenza perenne”, poi aggiungendo “l’emergenza rifiuti a Roma è stata pilotata, la Regione non ha mai dato spazio alla municipalizzata Ama".
Alla luce dei fatti di questi giorni, sembra proprio, che non avesse torto.

A fronte di questo, si aggiunge l’ennesima assoluzione della Sindaca uscente sul caso delle nomine dei fratelli Marra, che piomba sulla scena politica a scompaginare le tattiche e le aspettative dei diversi candidati, specie quelli del Pd, già in autopromozione.

Infatti, la Sindaca, liberata da ogni accusa davanti al Tribunale, che ha stabilito nero su bianco, che è stata vittima dì un raggiro ordito dai fratelli Marra in suo danno e dopo gli ultimi arresti nel caso dei rifiuti di Roma, al momento risulta “l’unica vera candidata alla sua successione”. A dirlo, secondo i sondaggi, sarebbero anche gli stessi cittadini romani. Ma la domanda oggi è: Il suo M5S, la sosterrà o la sacrificherà sull’altare del PD?
Non è azzardato quindi, parlare di una rivincita per la prima cittadina, dopo i sberleffi, le offese e le accuse di malgoverno, che ha subito durante la sua sindacatura.

E infatti, con grande coraggio, pone alcune significative domande:
  • “Perché i politici di professione che per anni mi hanno tacciata di incapacità, poi codardamente, di fronte alle querele hanno sempre usano lo scudo dell’immunità parlamentare?
  • Perché nessuno si è indignato quando hanno dato alle fiamme uno dei quattro impianti che gestiva il 25% dei rifiuti di Roma e si è chiesto perché l’hanno fatto?
  • Perché fino al mio arrivo in Campidoglio, nessuna amministrazione precedente ha mai stato imposto un contratto a Cerroni per la raccolta dei rifiuti?
  • Perché tutti hanno taciuto sulla parentopoli di ATAC, che assumeva gli amici degli amici indebitandosi per oltre un miliardo di euro?
  • Perché nessuna Tv e giornaloni ha mai mostrato le strade nuove che abbiamo rifatto negli ultimi tre anni?
  • Perché nessuno ha mai parlato degli ‘scrocconi’, che occupavano abusivamente e senza alcun titolo le case popolari, che noi invece abbiamo sfrattato, assegnandole chi ne aveva veramente pieno diritto?
  • Perché nessuno ha mai voluto raccontare le centinaia di milioni di euro che abbiano stanziati per le politiche sociali e le persone con disabilità cose mai fatta prima?
  • Perché nessuno ha mai denunciato la mancata manutenzione alle linee della metropolitana?
  • Perché hanno aperto i campi rom e lucrato sulla pelle degli abitanti degli stessi campi e dei quartieri vicini?”
Ad alcune la magistratura ha già dato risposte, a tante altre si spera la daranno.
Ma per tante altre domande su fatti, che realmente non costituiscono reato in senso stretto, oggi, solo il senso della morale ed il buon senso possono trovare condanna.

Giovanni Caianiello
20 Marzo 2021

37 commenti:

  1. se i romani capiscono, virginia vince con o senza l' appoggio dei 5stelle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'appoggio è totale e lo ha certificato Beppe Grillo.

      Elimina
  2. Paolo Calzavara20 marzo 2021 23:31

    Non siamo stati chiari abbastanza ? VIRGINIA e' la candidata del M5S a ROMA !!!

    RispondiElimina
  3. Ci hanno provato in tutti i modi a buttarla giù ma si é sempre risollevata più forte di prima, sapete perché?.. Perché é onesta e determinata. Imparate da persone come lei, ce ne sono veramente poche.

    RispondiElimina
  4. Nino Casalino20 marzo 2021 23:33

    Non tutti sono onesti con la loro coscienza!!!

    RispondiElimina
  5. Gilberto Brambini20 marzo 2021 23:34

    Vogliono che torni mafia capitale con Calenda Bertolaso Sgarbi ecc
    Non si vergognano hanno la faccia come il culo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se il sig. Brambini parla di mafia capitale, invece di citare Calenda, Bertolaso e Sgarbi che nulla hanno a che fare con Mafia Capitale perchè non cita almeno quelli che sono stati indagati? Se vuole, posso dargli un aiutino. Basta cercare in Wikipedia e ci sono tutti, Carminati, Buzzi, Alemanno, Mancini, Panzironi, Brugia, ecc. ecc. ecc. Quando si citano nomi e cognomi, invece di scrivere a capocchia, bisogna informarsi e sapere quello che si dice

      Elimina
  6. L'unica Sindaca possibile per Roma è la nostra grande Virginia! In esempio di capacità, caparbietà e onestà.

    RispondiElimina
  7. Salvatore G. B. Grimaldi20 marzo 2021 23:42

    I fatti. Mentre c'è chi da proclami a ogni pie' sospinto, con ogni mezzo, social, stampa, radio e TV, la Raggi fa i fatti. Strade asfaltate, potature e sistemazioni giardini e fiochi per bambini, metropolitana C, quasi terminata e giardini si via Sannio inaugurati.

    RispondiElimina
  8. Conosco la forza, cononosco l'impegno, conosco le capacità, conosco l'onestà, conosco l'amore per Roma e per i Romani, conosco lo spirito istituzionale di questa Donna... Per quale motivo dovrei votare chi mi urlerà dal palco elettorale le solite promesse e che arriva da quei partiti che Roma la hanno distrutta???.... Io vado sul sicuro Voto Raggi

    RispondiElimina
  9. Giuseppe Vullo21 marzo 2021 07:54

    W Virginia Raggi. A Mio figlio che vive a Roma dirò di fare la campagna a Virginia Raggi. W Raggi sindaco di Roma!

    RispondiElimina
  10. Dopo tutto quello che ho letto sarebbe strano che i romani non la rivotano, e se per caso voi non la volete,visto che la mia sindaca non si ricandida (Appendino)speriamo che venga da noi

    RispondiElimina
  11. Gilberto Brambini21 marzo 2021 10:25

    Questa donna è fortissima le hanno provate tutte ma non sono mai riusciti a scalfirla ..:
    Cani randagi della vecchia politica

    RispondiElimina
  12. Adolfo Dragone21 marzo 2021 10:26

    Sacrificare per il PD???
    Come se i romani fossero un'accozzaglia di stronzi? Loro e solo loro decideranno per il loro bene

    RispondiElimina
  13. Giovanni Ricciardi21 marzo 2021 10:28

    Se i romani avessero un po' di riconoscenza Virginia la dovrebbero incoronare

    RispondiElimina
  14. Purtroppo soltanto chi non "mangia" più e chi si fa telecomandare dal sistema mediatico massomafioso non riconosce il lavoro enorme che questa donna, insieme alla sua squadra, ha fatto per Roma. Per quanto riguarda il sostegno del Movimento, io la voterei anche se si presentasse con il Movimento 5 lune!

    RispondiElimina
  15. Aldo Fagherazzi21 marzo 2021 10:49

    Il suo secondo mandato sarà un capolavoro di onestà e di efficienza amministrativa. Forza romani non lasciatevi incantare dalle sirene di dx e di sx.

    RispondiElimina
  16. È stata sempre sotto assedio, dal giorno dopo essersi insediata, da ladri e furfanti di ogni genere.

    RispondiElimina
  17. Maurizio Dickmann21 marzo 2021 10:54

    La voterò in ETERNO, non perchè Roma sia diventata un gioiello di pulizia efficiente. Cosa impossibile per chiunque sia ben intenzionato, satura com'è di mafie (ATAC AMA TAXI,) ma perchè onesta, ha messo a bocca asciutta palazzinari cementieri appaltatori di Coni e soci e non ha costruito un ecomostro di stadio che raccoglie solo feccia domenicale. VIRGINIA FOR EVER.

    RispondiElimina
  18. Come principio decantato dai 5s la partecipazione deve venire dal basso....quindi movimento o non movimento saranno i romani a decidere, e penso che non serva la sfera di cristallo per predire la nuova vittoria di Donna Virgina...

    RispondiElimina
  19. Orazio Focarino21 marzo 2021 17:39

    Se ha ben amministrato i romani la confermeranno sindaco. L'importante è che i cittadini scelgano e si determino, speriamo bene x Roma chinque sarà a guidarla.

    RispondiElimina
  20. Salvatore G. B. Grimaldi21 marzo 2021 19:22

    I fatti. Mentre c'è chi da proclami a ogni pie' sospinto, con ogni mezzo, social, stampa, radio e TV, la Raggi fa i fatti. Strade asfaltate, potature e sistemazioni giardini e fiochi per bambini, metropolitana C, quasi terminata e giardini si via Sannio inaugurati.

    RispondiElimina
  21. Franco Sammartino21 marzo 2021 19:24

    Fra poco vedrete il bombardamento che i gruppi mafiosi scatenerà no Silla Raggi a beneficio degli italiani teleguidati e tele rincoglioniti.

    RispondiElimina
  22. Giovanni Forconi21 marzo 2021 19:26

    da parte di chi? degli invidiosi che non possono mettere le mani nella marmellate. Roma è stata rovinata dalle amministrazioni precedenti che si sono pappati pure i sampietrini del campidoglio questi romani lo debbo sapere del buco di debiti che aveva il comune di Roma, chi l'ha fatti? domanda la raggi?

    RispondiElimina
  23. VIRGINIA RAGGI VERA LADY DI FERRO!!! Nessuna donna politica è stata così attaccata da tutti compresi i giornalisti corrotti e corruttori.

    RispondiElimina
  24. Gabriella Moriconi21 marzo 2021 19:31

    Quello che piu' sconcerta è che nessuna donna di potere l'abbia difesa dall'insulto sessista. Poi fanno fuoco e fiamme se non le includono nei governi... Quello che sconcerta è che nessun uomo politico a favore o contro l'abbia valutata con onestà, solo pregiudizi o malafede per tutto il suo mandato.
    Quello che sconcerta... È l'immenso coraggio di questa sindaca... Romani aiutiamola noi! Lei è una roccia.

    RispondiElimina
  25. Giuseppe Gullo21 marzo 2021 23:11

    Chi non vive a Roma parla per sentito dire e sulla base dei suoi orientamenti politici. Vivo a Roma da 4 anni e parlo con obiettività di ciò che vedo tutti i giorni. La Sindaca ha dimostrato serietà e sobrietà in un incarico da far tremare i polsi a chiunque. I risultati sono disastrosi. La città è sporca oltre l'immaginabile, disordinata, caotica, senza regole dove vige il fai da te molto vicino all'abuso. Le condizioni delle strade, della circolazione, dei trasporti, dell'illuminazione, dell'anagrafe, delle partecipate, sono da terzo mondo. Potrei continuare a lungo, documentando quanto dico. Il resto è solo propaganda.

    RispondiElimina
  26. Mimmo Metaponte22 marzo 2021 08:40

    Perche? Lo sappiamo tutti ..la stragrande maggioranza della politica, dei giornali ha scelto di stare da sempre contro quelle persone che come Raggi si battono per sparecchiare la tavola grassa con i soldi degli italiani. Mangiatoie larghe, dove spodestarli non e facile visto gli strumenti impari per combatterli, ma questi se ne fregano, vanno avanti in questa società di Magnaccioni. Quasi totalmente difesi da tutto il sistema ..forza Raggi. Non sarai sola

    RispondiElimina
  27. Azelia Mariani22 marzo 2021 08:42

    Grande Virginia, quand’anche si avvicinano le elezioni esce fuori il marcio da tutti quelli che vogliono il suo posto a tutti i costi e allora cominciano a giocare pesante, molto pesante! Sta a noi capire come stanno realmente le cose!

    RispondiElimina
  28. Avrà il mio voto è l'unico sindaco che si interessa veramente al bene della nostra Roma e di chi la vive.

    RispondiElimina
  29. Carmine Aversano22 marzo 2021 08:44

    obiettivamente è stata la prima donna ad essere stata votata a Roma ed è la migliore sindaca di tutti i tempi e spero che i romani tutti la rivotino per altre 5 volte, grazie Virginia Raggi.

    RispondiElimina
  30. Maria Antonietta Colletti22 marzo 2021 11:52

    Dobbiamo giudicare la Sindaca Raggi con onestà, come lei ha fatto con Roma!!!, forza Virginia chi ha capito cosa hai fatto ti sostiene.

    RispondiElimina
  31. Avrà il mio voto è l'unico sindaco che si interessa veramente al bene della nostra Roma e di chi la vive.

    RispondiElimina
  32. Mario Colucci22 marzo 2021 11:58

    Per Roma ci può essere un solo sindaco: Virginia Raggi.

    RispondiElimina
  33. Giovanni Degli Esposti22 marzo 2021 14:39

    La Raggi ha fatto all’inizio tante cose sbagliate ma era da prevedere azzerare una giunta del tipo di quella di Mafia Capitale non sarebbe stato per nessuno un compito facile. Diciamo che ha avuto anche la sfortuna di avere parecchie serpi in seno e degli assessori che remavano contro.
    Poi ha affrontato il problema economico con Renzi che non se l’è filata nemmeno per sogno poi il rapporto di conflitto di competenze con la Regione di Zingaretti che sulla Spazzatura AMA in particolare non ha MAI collaborato tutta la storia delle discariche sono sempre state commentate da una sola “campana”. Noi elettori ancora non ci abbiamo capito nulla. Chi doveva fare che cosa? E quando si sarebbe dovuta fare? La sindaca poi ha fatto andare Roma in grande degrado sulle strade con voragini e non buche, che per oltre 2 anni non sono state mai riparate poi all’improvviso dopo aver trovato i soldi rivedendo il bilancio sono cominciati i lavori di rettifica del manto stradale.
    Per ricordare la Sindaca a mio avviso lei e il suo staff di “press agents” degli addetti stampa e pubbliche relazioni dovrebbero aver chiarito negli anni tutta la situazione in ordine cronologico mettendo in chiara evidenza tutto il lavoro svolto e invece non lo hanno fatto bene. Dovrebbero produrre una documentazione scritta e visiva che evidenzi questi punti:
    1) situazione trovata al momento dell’insediamento sia economica che di realtà.
    2) rapporti con la regione con tutti i disservizi che ci sono stati con date. Riunioni a cui Zingaretti non ha partecipato e dove lei non è andata perché continuamente insultata senza seri motivi e spiegarne i seri motivi.
    3) Ama
    4) Atac
    5) metro A-B-B1-C situazione trovata e attuale.
    Io so che lei in questo periodo ha fatto tante cose ma mi dispiace dover dire che solo il Fatto Quotidiano ha spesso difeso la Raggi e le ha anche dato addosso in caso di grossi problemi non risolti o scelte sbagliate. Gli altri giornali Messaggero Repubblica il Giornale e compagnia cantante sono stati solo massacratori per partito preso avvelenando tutti i cittadini e spargendo merda in tutto il mondo su qualsiasi cosa sia stata fatta e su qualsiasi decisione fosse stata presa. I giornaloni e i PDini la devono smettere di sputare veleno su Roma perché non sono riusciti a mettere i loro pupilli al posto del mio amico scout Ignazio Marino che avrebbe voluto governare questa città ma ha avuto un’espulsione per 4 scontrini fasulli e grandi sabotaggi di tutti i dipendenti comunali. Secondo me ci vorrebbe un ufficio stampa più efficiente per descrivere bene tutta la storia delle cose fatte in questi 5 anni non è possibile che si sia sempre sotto accuse false e tendenziose senza che emerga con chiarezza come si è dovuto lavorare in questi anni. Non è possibile che dopo tutti questi sacrifici fatti da noi cittadini non si riesca a governare come si deve una città come questa inclusa Ostia con tutti i problemi che ne conseguono. Sarei proprio un demente se non la rivotassi per darle ancora la possibilità di riassestare definitivamente le finanze del comune ma dovrà essere coadiuvata dalla Regione con un Governatore che COLLABORI FATTIVAMENTE per il bene comune. Che trovassero il catalizzatore possibile per fare le cose in regola eliminando per sempre le infiltrazioni del vecchio regime. Di quelli che vogliono trarre vantaggi dalle risorse comunali. LA TRASPARENZA È ESSENZIALE E LA DISTRIBUZIONE DELLE INFORMAZIONI SULLE COSE FATTE E QUELLE DA FARE.
    Tutti fanno sempre dei paragoni inverosimili tra città e città da governare. Servono persone ONESTE DI CUI CI SI POSSA FIDARE.

    RispondiElimina
  34. A Virginia Raggi bisogna dare una seconda possibilità. Un mandato è poco per raggiungere tutti gli obiettivi. Roma non è una città qualsiasi. Per quello che rappresenta, il Sindaco di questa città non può essere lasciato solo. E’ compito del Governo dotare la Capitale di tutte le risorse indispensabili e al Sindaco di questa Città bisogna dare dei poteri straordinari. La Raggi ha avuto tutti contro e non è stata sostenuta da tutto il M5S. Eppure, dai primi sondaggi, si posiziona al primo posto con il 26,2%. E’ un dato lusinghiero e tutto personale. I risultati del 2016 (36,26% al primo turno e 67,15 al secondo) erano consensi più del M5S che del candidato sindaco.
    Non so cosa deciderà il PD. Ma se ci sarà un futuro di alleanza M5S-PD, si potrebbe incominciare dalle amministrative di Roma. Con l’appoggio del PD e di tutte quelle forze politiche non di destra, Virginia Raggi potrebbe vincere al primo turno.

    RispondiElimina
  35. Ci hanno provato in tutti i modi a buttarla giù ma si é sempre risollevata più forte di prima, sapete perché?.. Perché é onesta e determinata. Imparate da persone come lei, ce ne sono veramente poche.

    RispondiElimina